TeamSystem: «garantiamo business ai partner»

Nel trentennale della fondazione, la software house festeggia a Riccione la prima convention della divisione software e servizi. Presentati ai partner strategie e nuovi prodotti per microimprese e artigiani

Creare un unico sistema di partnership in un mondo che cambia velocemente. Nell'era del Web 2.0, delle Soa, del Social computing e del software-as-a-service, dove chiunque può aprire il proprio business direttamente seduto davanti alla tastiera di casa, il valore della tecnologia è sempre più percepibile dai clienti. A patto che ci sia qualcuno a indicarglielo, possibilmente forte di un brand riconosciuto sul mercato.

Ne è convinta TeamSystem che, spostato per motivi organizzativi al Centro Congressi di Riccione l'annuale appuntamento con il canale («a Pesaro non avremmo saputo dove mettere i partner»), ha contemporaneamente inaugurato la prima convention della divisione software e servizi (leggi Lexteam, Zeronove, Nuovamacut e Metodo) e festeggiato i suoi primi trent'anni.

Così, se 113 dei 192 milioni di euro fatturati nel 2008 dal Gruppo TeamSystem Lince, di cui TeamSystem fa parte al 100%, arrivano proprio dalla divisione in questione, a supportare i piani di sviluppo annunciati da Stefano Matera, direttore commerciale canale indiretto, marketing ed education, e supportati dai numeri snocciolati dal direttore generale Federico Leproux, è anche la crescita media del 15% fatta registrare negli ultimi sette esercizi consecutivi e che, per l'anno fiscale appena conclusosi, ha visto i ricavi raggiungere quota +13% «a cui si sommare i 24 milioni di euro provenienti dall'acquisizione di Nuovamacut, avvenuta proprio all'inizio dello scorso anno».

Ma, si sa, in un mercato It che va sempre di più consolidandosi, la crescita si misura portando a casa nuovi clienti. E TeamSystem, che da sempre corteggia consulenti del lavoro, commercialisti, avvocati e piccole e medie imprese, con Facile09 ha scelto di estendere i confini dell'offerta a microimpresa e artigiani.
«Con 30.000 clienti, un totale di 105.000 postazioni di lavoro attive e circa una sessantina di settori industriali seguiti con specifiche verticalizzazioni - spiega Matera - vantiamo una leadership del 12,5%, da riferirsi esclusivamente alla market share sulle aziende che seguiamo con la nostra offerta. Se una cosa ci attrae del mercato delle microimprese e delle piccole associazioni di categoria, di cui spesso fanno parte queste realtà, è la loro numerosità».

Con Facile 09 TeamSystem propone un prodotto monoutenza e installabile tramite videoguida collegandosi direttamente al portale dedicato, dal quale sarà anche possibile seguire i corsi di contabilità e scaricare gli aggiornamenti disponibili. «Studiano ad hoc per avere un'interfaccia accattivante rispetto ai prodotti della concorrenza - continua il direttore commerciale del canale indiretto della software house di Pesaro - Facile 09 sarà distribuito esclusivamente tramite download in modalità Saas. Per il canale prevediamo due tipi di coinvolgimento: da un lato il partner che sceglierà di diventare Punto certificato Facile 09 potrà sia attivare nuovi clienti, sia vederseli assegnare in base alla prossimità che è in grado di garantire per assicurare un eventuale intervento sul territorio. Dall'altro, prevediamo la presenza di figure commerciali come i Segnalatori, vale a dire partner che si occupano esclusivamente di procacciare nuovi clienti, che verranno poi seguiti da altri».

La garanzia di business per il canale è data anche dal fatto che i moduli aggiuntivi (in risposta agli eventuali bisogni di crescita del cliente) potranno essere implementati solo dal partner che ne ha seguito l'attivazione. Logico è che, a 30 euro al mese di canone imposto al cliente finale, in cui è incluso l'utilizzo della procedura e l'accesso alle informazioni necessarie al funzionamento della soluzione, i margini si fanno solo se si raggiungono volumi di un certo tipo. «Non a caso - conclude Matera - abbiamo studiato una tessera prepagata per i partner da 20, 50 e 100 partite Iva, rispettivamente del valore di 3.200, 7.200 e 12.600 euro a cui viene applicato uno sconto del 55, 60 e 65%, mentre il prezzo annuo per il cliente finale è sempre 360 euro».

Insomma, crescere nelle aree core esplorando in maniera selettiva segmenti ad alto potenziale è il vero leit motiv della convention TeamSystem che, consapevole della crisi, invita il proprio canale a farsi forte del brand al quale appartiene per vincere la sfida lanciata (con quest'ultima offerta di prodotto) alle Finson, alle Buffetti, a Il Sole 24 Ore del caso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome