Home Prodotti Networking e TLC Swisscom, Ericsson e Qualcomm spingono il 5G in Svizzera

Swisscom, Ericsson e Qualcomm spingono il 5G in Svizzera

Qualcomm, Swisscom ed Ericsson hanno fatto importanti passi avanti nel 5G in Svizzera.

Infatti, le tre società hanno effettuato con successo la prima chiamata 5G over-the-air Dynamic Spectrum Sharing (DSS).

Questa ultima pietra miliare relativa al 5G segna un nuovo primato: la prima volta in cui è stata realizzata una chiamata 5G over-the-air attraverso la condivisione dello spettro dinamica con un service provider in Svizzera.

A settembre, Ericsson e Qualcomm Technologies hanno concluso la prima chiamata 5G al mondo utilizzando lo spettro di condivisione Ericsson su una banda a bassa frequenza 3GPP Frequency Division Duplex (FDD).

Insieme a Swisscom, i partner dell’ecosistema hanno confermato gli sforzi congiunti per dispiegare i servizi 5G in Svizzera su scala ancora più ampia.

Swisscom è stato il primo provider in Europa a lanciare i servizi commerciali 5G lo scorso aprile utilizzando la banda da 3.6 GHz e sta ora compiendo i passi successivi per il raggiungimento del proprio obiettivo di arrivare a garantire la copertura 5G per il 90% della popolazione entro la fine di quest’anno.

La tecnologia Ericsson Spectrum Sharing, integrata nell’Ericsson Radio System, permette una transizione fluida e a costi ridotti della copertura di rete da 4G a 5G tramite un upgrade software del network, a tutto vantaggio degli utenti.

Il passaggio fra i due ponti radio richiederà infatti pochi millisecondi; sarà inoltre compatibile con tutti gli smartphone basati su Qualcomm Snapdragon 5G Mobile Platform.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php