Sviluppo servizi, rete distributiva e nuove assunzioni per Gruppo Zucchetti

Portata a termine la due giorni di Riccione, teatro della presentazione ai partner delle novità applicative rilette in ottica Web 2.0, la software house si appresta ad assumere altre 60 persone, da sommare alle 80 già chiamate da inizio anno.

Impegnata a identificare nuovi talenti da inserire nel proprio organico, l'occhio attento di Zucchetti non è solo rivolto al Synesis Forum, di scena oggi, presso la sede del Gruppo 24ORE, in Via Monte Rosa 91, a Milano. La partecipazione al tradizionale appuntamento dedicato all'incontro tra domanda e offerta di lavoro va, infatti, letta sotto la lente dei risultati ottenuti dalla software house di Lodi nella due giorni che, gli scorsi 5 e 6 maggio, ha visto incontrarsi a Riccione circa 300 strutture, per un totale di oltre 790 business partner.

Un nutrito parterre giustificato dall'estensione dell'invito al Zucchetti Meeting 2011 anche a realtà provenienti da tutto il mondo, a cui è demandata la gestione locale di oltre l'80% dei 73mila clienti che il software vendor vuole territorialmente presidiati per quanto concerne anche tutte le attività di manutenzione e assistenza post vendita. Così, dopo aver completato in ottica Web 2.0 la riedizione tecnologica di tutte le procedure per Ago Infinity, la soluzione proprietaria dedicata a commercialisti e associazioni di categoria, l'azienda guarda a nuove architetture innovative e totalmente Web-based.

Le stesse per le quali occorrono opportune competenze tecniche, tipicamente ascrivibili a programmatori, ingegneri, periti informatici, di cui Zucchetti è in cerca per ricoprire circa 60 posizioni attualmente aperte in azienda. A confermalo sarebbe anche la strategia di sviluppo dei servizi che, poggiando sul nuovo datacenter virtuale specializzato sull'offerta applicativa del Gruppo, permette ai partner interessati di scegliere il proprio posizionamento all'interno di un'ampia e scalabile offerta. Magari arrivando a essere premiati come è recentemente accaduto a Riccione ai casi di successo presentati dalla calabrese Gentis Data di Rende (Cs), dalla bresciana It Project e dalla capitolina Terasoft.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome