Microsoft Surface Go

Surface Go è il nuovo 2-in-1 su cui Microsoft ha alzato il sipario e con cui l’azienda di Redmond rinnova la sua sfida ad Apple e ad altri produttori.

Una sfida che si gioca anche, come è inevitabile che sia, sul crinale del costo d’acquisto. Surface Go si posiziona come nuovo entry point della famiglia Surface, con prezzi che partono da 459 euro. Una fascia di sicuro interesse per varie tipologie di utenti.

Surface Go incarna la filosofia che intende coniugare la mobilità di un tablet con le prestazioni di un laptop. Si tratta di un 10’’ implementato in un ingombro di 8,3 mm di spessore e 522 grammi. Il Display PixelSense ha un rapporto 3:2 e supporta Surface Pen, con 4.096 livelli di sensibilità alla pressione.

Specificatamente progettata per Surface Go, c’è anche la nuova Surface Go Signature Type Cover. Questa, oltre che della tastiera, è dotata anche  di un Trackpad che supporta gesti con fino a cinque punti. È poi possibile collegare il nuovo Surface Mobile Mouse.

Surface Go, il piccolo tuttofare

Microsoft Surface GoIl funzionamento del dispositivo si basa sul processore Gold Intel Pentium 4415Y di settima generazione, in un design fanless. I dati di autonomia dichiarati da Microsoft indicano una durata della batteria di 9 ore.

Sul versante connettività, il portatile è equipaggiato con USB-C 3.1 per i dati, il video e la ricarica. C’è anche la porta Surface Connect per la ricarica e il docking. Sono inoltre presenti la presa jack per le cuffie e un card reader MicroSD.

Microsoft Surface GoLa fotocamera consente l’autenticazione Windows Hello mediante face recognition. Lo stand integrato è estendibile fino a 165 gradi per consentire di trovare il posizionamento più comodo per l’uso.

Il modello di Surface Go con Wi-Fi è disponibile subito per la prenotazione, in numerosi Paesi tra cui l’Italia. L’arrivo sugli scaffali è previsto per il 2 agosto. Un modello LTE arriverà più avanti nel corso dell’anno.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del produttore.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

2 COMMENTI

  1. Ma siete certi che la type-C è anche per la ricarica?? Sarebbe troppo bello per essere vero, ma da Microsoft non me lo aspetterei mai nella vita. Perciò controllate che sia vero prima di dare notizie che potrebbero far esaltare e successivamente deludere chi lo vuole acquistare

  2. Che cosa vuol dire quella nota “(1)” a proposito del sistema operativo Windows 10 “in modalità S”? L’upgrade é gratuito?

Comments are closed.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome