Sun, ecco il nuovo Java Studio Creator

La versione 2.0 di Jsc sarà pronta in estate. Ma si sa già come sarà: votata al Web e agli Ejb.

Sun ha fornito qualche dettaglio in più su quella che sarà la prossima versione (la 2.0) di Java Studio Creator, l'ambiente di sviluppo fruibile con sottoscrizione annuale di 99 dollari per sviluppatore.


Il tool che la società ha creato "a-la-Visual Basic" e che ha ancora come nome in codice Thresher Shark, uscirà, con ogni probaibilità per l'estate, più o meno a distanza di un anno dalla prima versione.


Jsc 2.0 aumenterà l'utilizzo di Enterprise Java Beans (gli oggetti business scritti in Java) e punterà a migliorare le attività di design delle applicazioni Web e quelle di interazione con i portali.


Con Jsc 2.0 i componenti possono essere importati, al pari dei datqa source, che possono essere incorporati nelle tessiture di design visuale, tanto manualmente, quanto automaticamente, tramite un Ejb Java Archive.


Un Api consente agli sviluppatori di creare componenti Jsf (Java Server Faces), mentre il nuovo style editor consente loro di modificare misure di testo, font, sfondi, colori e posizionamenti.


Compreso anche un convertitore di pagine Html a Jsp (Java Server Pages), utilizzabile, per esempio per importare in Jsc 2.0 una pagina basata su Macromedia Dreamweaver per convertirla in una pagina Jsp.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here