Sun anticipa la futura realtà dei server “virtuali”

Attese al prossimo SunNetwork 2002 anticipazioni sul futuro della strategia N1, piattaforma che consentirà di costruire un vero e proprio mainframe virtuale.

Grande attesa per la possibile anticipazione fornita da Sun Microsystems sul futuro della strategia N1, una nuova piattaforma che consentirà di costruire un vero e proprio mainframe virtuale basandosi sulle risorse di calcolo disponibili in una rete.

L'iniziativa N1 era stata annunciata lo scorso febbraio ma successivamente non sono trapelati ulteriori dettagli. In occasione di SunNetwork 2002, è prevedibile che Sun getti un po' più di luce sulla tabella di marcia di questo progetto, da qui al 2005. Secondo le prime indiscrezioni, fino a fine 2003 Sun sarà impegnata nella costruzione dell'infrastruttura software necessaria al tipo di “virtualizzazione” previsto per N1: l'aggregazione di una molteplicità di server e dispositivi di archiviazione in una singola entità controllabile. In seguito, Sun si occuperà di definire le modalità attraverso le quali implementare i diversi servizi su questo computer virtuale. Sun non è la sola azienda impegnata sul fronte delle applicazioni destinate a ottimizzare il rendimento dei data center. Anche i suoi concorrenti più importanti, Ibm e Hewlett-Packard, sono in pista con iniziative come l'autonomic computing di Big Blue e il cosiddetto “utility data center” di Hp.

Secondo alcuni osservatori Ibm e Hp avrebbero rispetto a Sun il vantaggio di una più approfondita esperienza in materia di complessità di sistema, dovendo da tempo gestire estese linee di prodotto server e storage. Sun dal suo canto può attingere alla esperienza dei partner e per N1 starebbe studiando specifici accordi di collaborazione con Oracle, Bmc, PeopleSoft, i2 e Sap per il software, Cisco per la connettività e Cap Gemini Ernst & Young, Eds e Deloitte per il consulting ai clienti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here