StorageTek, “un nastro” per Hp

Si vocifera di un imminente accordo Oem che porterebbe Palo Alto a rivendere le librerie a nastro di Stk di fascia media e alta. Un business da 150 milioni di dollari.

Pare che sia imminente un accordo fra Hp e StorageTek riguardante le librerie a nastro Sl500, a cui ne farebbe seguito un secondo avente come oggetto i modelli di fascia enterprise Sl8500.


Lo riporta la testata statunitense Byte&Switch, di solito bene informata, e prima di tutti, circa le strategie delle società impegnate sul fronte della memorizzazione e dell'Information lifecycle management.


Al momento non si hanno conferme ufficiali da parte delle due società, ma il livello di dettaglio a cui arrivano le fonti statunitensi lascia presagire che sia praticamente tutto deciso.


Tantopiù che si è sbilanciato persino un analista di Goldman Sachs a valutare il potenziale di mercato di un accordo simile: fra i 100 e 150 milioni di dollari. Che andrebbero a tutto beneficio di StorageTek, in quanto per Hp si tratterebbe della sostituzione di un'offerta al proprio mercato midrange che, attualmente, colma con soluzioni Oem di Quantum e Overland.


Pare che inizialmente Hp abbia intenzione di collocare l'offerta StorageTek nel mezzo di quelle degli altri due partner.


Le librerie a nastro coinvolte nel potenziale accordo sono la Sl500, capace di gestire fino a 577 cartucce e quella di fascia enterprise, la Sl8500, in grado di coordinare fino a 300mila slot in un singolo sistema.


StorageTek le ha da poco aggiornate (nel corso dell'anno) e con questa probabile azione di partnership intende rispondere al diretto concorrente nel campo, Adic, che a giugno ha stretto una relazione simile con Emc per le proprie librerie enterprise.


Una più profonda chiave di lettura, fatta sempre dalle stesse fonti americane, dà l'accordo Hp-StorageTek come frutto della fine dell'era Compaq a Palo Alto. In seguito all'acquisizione della società texana e al confluire di una squadra di manager nella parte storage di Hp, infatti, si era assistito al riproporre della predisposizione di Compaq nei confronti delle soluzioni del vecchio partner Overland. Ora pare che questa politica sia giunta a scadenza ed ecco spiegato il sopravvenire di StorageTek nelle preferenze in fatto di librerie a nastri.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here