Storage, tutti convergono sul midrange

Diversi vendor stanno preparando dispositivi per un segmento di mercato giudicato di particolare interesse. Nel mirino c’è la fetta di mercato dei Clariion di Emc.

7 aprile 2003 Ibm, Sun Microsystems e Hewlett-Packard si preparano a lanciare nuovi sistemi in aperta concorrenza con la linea di dispositivi di archiviazione Emc Clariion, commercializzata anche da Dell Computer. Tutti i prodotti annunciati si rivolgono alla fascia intermedia del mercato dello storage. Per Hp e Ibm le novità riguardano versioni più abbordabili di prodotti esistenti. Hp annuncia infatti il sistema StorageWorks Eva 3000, che prevede molte delle funzionalità inetgrate a bordo degli attuali dispositivi Eva riducendo tuttavia la capacità totale di archiviazione e il cartellino del prezzo. Ibm si prepara invece a introdurre un nuovo prodotto low-end nella serie denominata FastT, con un aumento di prestazioni pari al triplo rispetto a sistemi esistenti secondo Big Blue. Sun Microsystems nel frattempo si prepara al lancio di alcuni modelli midrange caratterizzati da maggiori capacità e performance.

Il fermento in questa area di mercato deriva in parte dal fatto che il segmento continua a godere di un tasso di crescita a una singola cifra, ma piuttosto elevato, mentre per i dispositivi di fascia elevata l'andamento è meno esuberante. Hp sottolinea anche l'arrivo, nella fascia intermedia, di funzionalità un tempo riservate ad apparati molto più costosi. Ibm presenterà i nuovi Ibm FastT 600, una versione più accessibile e veloce della linea prodotta per conto di Ibm da Lsi Logic. Secondo Ibm il nuovo apparato è posizionato accanto al modello Cx 200 di Emc, con un aumento del 40% della performance (e della capacità, 6 contro 4,4 terabyte) a un costo leggermente inferiore. Con Eva 3000 Hp punterebbe piuttosto agli utenti del modello Cx400 di Emc, rivolgendosi a clienti interessati a una capacità di storage minore. Gli attuali modelli Eva verranno ribattezzati Eva 5000.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome