Pinterest

Social media ed ecommerce sono sempre più intrecciati: abbiamo visto di recente l’esempio di Facebook Shops e anche Pinterest, il noto social di foto, immagini e video, ha nelle ultime settimane implementato diverse nuove funzionalità legate allo shopping online.

A maggio, l’azienda ha annunciato la partnership con Shopify che fornisce a più di un milione di merchant iscritti alla piattaforma di ecommerce la possibilità di caricare i propri cataloghi su Pinterest e di trasformare i prodotti in Pin acquistabili, in modo rapido e semplice. 

L'app di Pinterest per Shopify, disponibile nell’app store di Shopify, include una serie di funzioni di shopping quali l'installazione del tag, il trasferimento del catalogo, l'aggiornamento automatico giornaliero dei prodotti e un'interfaccia per l'acquisto di annunci.

Shopify

I merchant della piattaforma di ecommerce Shopify possono configurare e gestire facilmente la distribuzione su Pinterest, con o senza ads, e ottimizzare il reach grazie alla reportistica e al tracciamento dei risultati.

L’app crea automaticamente una connessione tra i singoli store e Pinterest, in modo che il rivenditore non debba modificare il codice o investire ulteriori risorse nello sviluppo, offrendo quindi un sistema fluido e uniforme per le imprese di qualsiasi dimensione.  

Una volta installata, l'app consente al merchant di implementare un tag sul proprio sito web, caricare il catalogo e pubblicare rapidamente i Pin prodotti disponibili. Sul profilo dell'azienda sarà presente anche una scheda Acquista, un modo in più per mettere in evidenza l'offerta del brand. Una volta caricato il feed catalogo, per gli utenti sarà più facile scoprire e salvare i prodotti e acquistarli direttamente sul sito web del retailer.

Il social commerce funziona bene, secondo Pinterest. Rispetto all'anno precedente, sottolinea l’azienda, il numero di utenti che hanno interagito con i Pin prodotto acquistabili è aumentato del 44%, mentre il traffico complessivo verso i siti web dei retailer è cresciuto di 2,3 volte.

Dato che sempre più retailer arrivano online e presentano i loro prodotti su Pinterest, dunque, la società del noto social ha ora fatto un ulteriore passo  per rendere più facile per i Pinner fare acquisti direttamente con la fotocamera dello smartphone.

Nel corso degli anni, evidenzia Pinterest, l’azienda ha lavorato per migliorare la tecnologia di ricerca visiva Lens e i suoi risultati, per abbinare i suggerimenti e i prodotti da acquistare correlati. Ci sono tre volte più ricerche visive eseguite utilizzando la fotocamera di Pinterest, rispetto allo scorso anno, sottolinea ancora Pinterest.

Pinterest

In un tale scenario favorevole, Pinterest ha dunque lanciato il tab Shop direttamente nei risultati di Lens. Basta fare clic sulla fotocamera e scattare o caricare una foto, per visualizzare la scheda Shop con un feed di Pin acquistabili basato sui prodotti in stock che la tecnologia ha identificato in quell'immagine. Ogni pin prodotto collega direttamente alla pagina di checkout e pagamento sul sito del retailer.

Un’esperienza, quindi, senza soluzione di continuità di “snap and shop”. Basta puntare la fotocamera su un oggetto e scattare, oppure caricare una foto già esistente, per ottenere un elenco di prodotti simili da acquistare. E non solo: l’acquisto effettivo è poi a un solo tocco di distanza.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome