<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Cloud Snowflake vuole rinnovare lo sviluppo applicativo

Snowflake vuole rinnovare lo sviluppo applicativo

In occasione dello Snowday 2022, la Data Cloud Company Snowflake ha annunciato alcune innovazioni che hanno l’ambizione di rivoluzionare lo sviluppo delle applicazioni e consentire a sviluppatori, data engineer e data scientist di costruire direttamente nel Data Cloud.

Le ultime novità presentate dall’azienda permettono agli utenti di ottenere di più dai loro dati, migliorando la produttività e offrendo nuove modalità per sviluppare applicazioni, pipeline e modelli di apprendimento automatico con la piattaforma dati unificata di Snowflake.

Streamlit, acquisita da Snowflake nel marzo 2022, consente a decine di migliaia di data scientist e altri sviluppatori di creare facilmente applicazioni di dati con Python utilizzando il suo framework open source. Dopo aver completato l’acquisizione, Snowflake ha avviato l’integrazione di Streamlit (in fase di sviluppo) volta a consentire agli sviluppatori di trasformare dati e modelli di machine learning (ML) in applicazioni sicure e interattive, il tutto all’interno di Snowflake.

L’integrazione di Streamlit in Snowflake mira a combinare la facilità d’uso e la flessibilità di Streamlit con la scalabilità, la copertura dei dati controllata e la sicurezza di Snowflake. Gli sviluppatori potranno creare applicazioni potenti svincolandosi dalle complessità tipiche della costruzione e distribuzione di applicazioni web. L’integrazione consentirà di creare applicazioni con Python utilizzando i dati in Snowflake, di distribuirle ed eseguirle sulla piattaforma Snowflake garantendo sicurezza e controllo, e di condividerle con i vari team aziendali per sbloccare ulteriormente il valore di dati e modelli di ML.

Python è il linguaggio più popolare per i data scientist e il terzo più diffuso tra tutti gli sviluppatori, sottolinea l’azienda. Con la disponibilità generale di Snowpark for Python, Snowflake renderà Python e il suo ricco ecosistema di librerie open source disponibili a tutti gli utenti e i team.

Rendendo Snowpark il framework di sviluppo dell’azienda, gli sviluppatori possono contare su un’architettura semplificata che supporta nativamente i linguaggi di programmazione scelti dagli utenti, tra cui Java, Scala, SQL e ora Python. Snowpark for Python fa parte del più ampio ecosistema Snowpark, che consente di collaborare e costruire su una piattaforma unificata con una sandbox Python altamente sicura. Gli sviluppatori hanno gli stessi vantaggi di scalabilità, elasticità, sicurezza e conformità garantiti da Snowflake, oltre a essere in grado di eliminare gli ostacoli alla sicurezza dei dati e alla conformità che in precedenza impedivano ai progetti di andare in produzione.

Snowflake sta anche rilasciando warehouse ottimizzati per Snowpark (anteprima pubblica in AWS), in modo che gli sviluppatori Python possano eseguire training ML su larga scala e altre operazioni ad alta intensità di memoria direttamente in Snowflake. Infine, l’azienda renderà disponibile Python Worksheets (anteprima privata) per sviluppare applicazioni, pipeline di dati e modelli ML all’interno di Snowflake.

Snowflake sta reimmaginando il modo in cui gli utenti costruiscono le pipeline di dati, facilitando la gestione dei dati in streaming all’interno di un’unica piattaforma ed eliminando ulteriormente i silos. A tale scopo, l’azienda sta lavorando per eliminare la complessità, sfruttando al contempo i principi fondamentali dello sviluppo software. Gli utenti possono ora migliorare la produttività con un onboarding dei dati più rapido grazie a Schema Inference (anteprima privata) ed eseguire agevolmente le pipeline con Serverless Tasks (disponibilità generale) in modo nativo nella piattaforma Snowflake.

Torsten Grabs, Director of Product Management di Snowflake, ha dichiarato: “Continuiamo a rivoluzionare lo sviluppo applicativo per fornire l’accesso ai dati e gli strumenti necessari a sostenere un’innovazione più veloce e sicura all’interno della piattaforma unificata di Snowflake. I nostri progressi garantiscono agli sviluppatori la possibilità di costruire applicazioni, pipeline e modelli con la massima sicurezza, eliminando la complessità e creando valore in tutta l’organizzazione con il Data Cloud”.

Da sempre Snowflake è  un’organizzazione orientata al cliente e si impegna ad innovare continuamente i propri servizi per migliorare le prestazioni, ridurre la latenza e sostenerne la crescita economica. Potenziando regolarmente il suo singolo motore che offre prestazioni elastiche per accelerare le query più comuni, la velocità di replicazione, i nuovi casi d’uso e altro ancora, Snowflake consente ai clienti di ottenere automaticamente ulteriore valore per ogni credito senza che sia necessario un intervento. Le ultime innovazioni di Snowflake si inseriscono nel percorso dell’azienda per il miglioramento continuo delle prestazioni.

Con le organizzazioni che si trovano ad affrontare esigenze di dati sempre più complesse, è diventato imperativo riuscire a lavorare con diversi team, tra diverse regioni e su diversi cloud in tutto il mondo. Con Snowgrid, le organizzazioni potranno usufruire di un’esperienza unica e connessa tra team e sedi, con una governance unificata per rispettare le normative e replicare facilmente i dati e tutti gli elementi utili a favorire maggiore continuità aziendale.

La governance dei dati cross-cloud di Snowflake semplifica la gestione su scala, aiutando le organizzazioni a rispettare le normative internazionali e ad avere una visibilità unificata di tutto l’ecosistema.

Per semplificare ulteriormente le operazioni globali, Snowflake consente di replicare i dati e altro ancora tra cloud e regioni, favorendo una maggiore resilienza e minimizzando le interruzioni di business in caso di incidenti.

“Il successo di Snowflake dipende da quello dei nostri clienti nell’utilizzo della nostra piattaforma, ed è per questo che lavoriamo continuamente per migliorare le prestazioni e favorire la crescita del loro business. Con un unico prodotto, possiamo portare più velocemente innovazioni e ottimizzazioni che consentono ai nostri clienti di avere un’esperienza unificata tra cloud e regioni in cui operano, favorendo la protezione dei dati su scala anche nel cloud, l’efficienza delle operazioni e la collaborazione a livello globale per scoprire nuovi modi per mobilitare ulteriormente i dati”, ha commentato Christian Kleinerman, Senior Vice President of Product di Snowflake.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php