Smc amplia i 10 Gigabit

Smc Networks esibisce al Cebit i nuovi TigerStack.

Smc Networks ha presentato al Cebit 2005 la propria nuova famiglia di switch a 10Gigabit, che comprende uno switch backbone con otto porte 10Gigabit e due nuovi modelli TigerStack 10/100/1000, entrambi dotati di uplink opzionale a 10Gigabit.


Inserito nella famiglia 10G, il nuovo TigerSwitch SMC8708L2 è uno switch gestito Layer-2 con 8 slot Xfp e un’architettura non-blocking ad alte prestazioni da 160 Gbps, che garantisce attività full duplex su tutte le porte, anche in caso di funzionamento a pieno carico.


Diverse di queste porte possono operare insieme a creare un link grazie alla link aggregation. Supporta fino a 256 porte con Vlan port-based o tagged, riconoscimento automatico e channeling dinamico.


Tutte caratteristiche che lo rendono adatto a complessi ambienti aziendali con elevate necessità di ampiezza di banda, dove un solido backbone è necessario per la rete. Il modello sarà disponibile a partire da maggio.


Della gamma TigerStack 1000 fanno parte due switch gestiti standalone 10/100/1000 con uplink a 10 Gigabit.


Il modello Smc8748M dispone di 48 porte fisse 10/100/1000, mentre il modello Smc8724M ne ha 24. Ogni commutatore offre quattro porte aggiuntive per il supporto di moduli Gbic di espansione in fibra e un ulteriore slot per ospitare un modulo opzionale a 10 Gigabit.


Alti un'unità rack i nuovi TigerStack 1000 si indirizzano a ogni applicazione switching enterprise a livello workgroup o backbone.


Si aggiungono anche due nuovi TigerSwitch 10/100, gestiti con porte Gigabit Combo, i modelli Smc6726Al2 e Smc6752Al2: dispongono di 24/48 porte fisse 10/100 e 4 porte gigabit, due 10/100/1000 Base-T e due combo 1000Base-T/Sfp.


Il primo è già disponibile, il secondo lo sarà ad aprile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here