Seo, come ottimizzare una pagina web

In fatto di Seo il profano scrive tanti contenuti e cannibalizza la propria pagina web utilizzando sempre le stesse parole chiave, ma gli errori non li fanno solo i profani. Vediamo alcuni errori comuni Seo che anche gli esperti riescono a fare.

I link interni sono ampiamente trascurati dai webmaster e spesso si trovano contenuti duplicati ed errori 404. I link interni hanno preziose funzioni per il sito: forniscono percorsi chiari alle pagine di conversione. In altre parole diffondono l'autorità alla pagina web nascosta nel profondo del sito. Forniscono anche ulteriore materiale di lettura o interattivo per gli utenti.
Organizzano le pagine web in modo categorico mediante un testo di ancoraggio ottimizzato per le parole chiave.

Come regola generale, nessuna pagina web dovrebbe trovarsi a più di due clic di distanza dalla pagina iniziale o da una pagina di destinazione o una call-to-action landing page. Occorre dunque riesaminare l'architettura del sito web utilizzando nuove parole chiave per iniziare a organizzare le pagine web in base all'attualità. HubSpot fornisce una grande guida per la creazione di cluster di argomenti sul tuo sito web che organizzano le pagine web per argomento, utilizzando parole chiave semantiche, e la gerarchia alle loro tesi condivise.

Creazione di contenuti

Le best practice impongono di produrre contenuti in modo coerente per aumentare l'esposizione e l'autorevolezza del marchio, oltre che il tasso di indicizzazione del sito. Ma poiché il tuo sito web cresce fino a centinaia di pagine o più, diventa difficile trovare parole chiave uniche per ogni pagina e attenersi a una strategia. Per questo non bisogna scrivere contenuti senza aver prima completato la ricerca di parole chiave strategiche. E dunque bisogna assicurarsi che il contenuto sia pertinente alla parola chiave di destinazione e utilizzi parole chiave strettamente associate nei tag H2 e nei paragrafi del corpo. Questo veicolerà il contesto completo dei contenuti ai motori di ricerca e incontrerà l'intento dell'utente su più livelli. L'ottimizzazione dei contenuti può richiedere mesi per raggiungere i risultati della prima pagina; assicurarsi che rimangano pertinenti e unici per il settore in cui operano.

La quantità e la qualità dei domini di riferimento univoci di una pagina web è uno dei tre fattori di ranking più importanti di Google. Il modo migliore per acquisire i link è naturalmente quello di sfruttare i contenuti a cui le persone vogliono solo collegarsi. Invece di investire tempo nella ricerca manuale e creare centinaia di post all'anno, perché non investire in un contenuto in grado di acquisire tutti quei link in un solo giorno di scrittura? HubSpot, che fornisce un ottimo esempio di questo. Ogni anno, forniscono un elenco di statistiche di settore come ad esempio "The Ultimate List of Marketing Statistics", che è una risorsa del marketing digitale. Sintesi: è il caso di investire tempo nella creazione di contenuti long form che apportino valore aggiunto.

Pagina web e parola chiave

Hai investito il tempo nella creazione di contenuti long form, ma non ci sono gli effetti sul traffico. I visitatori stanno poco tempo sulla pagina web e non effettuano la conversione. Sicuramente si stanno utilizzando le parole chiave sbagliate. Questo perché non sono stati segmentati i volumi di ri cerca e la concorrenza per area geografica. Si fa troppo affidamento su frasi che non si convertono.
Accade che vengono concentrate troppe risorse su parole chiave ampie (link esterni, testo di ancoraggio dei link interni), che si assegnano parole chiave target a contenuti irrilevanti, o che le parole chiave sono irrilevanti per il proprio pubblico.
È importante ricercare le frasi di ricerca che appaiono nei risultati migliori sia per le ricerche nazionali che per quelle locali.
Si possono usare strumenti per parole chiave come Google Keyword Planner e il generatore di parole chiave di SEMrush per idee di parole chiave rilevanti.

Ottimizzare il sito

Uno degli errori che tutti commettiamo è non continuare a ottimizzare il sito e correggere gli errori che si presentano nel tempo. Un audit del sito è particolarmente importante dopo una migrazione del sito o l'implementazione di nuovi strumenti o plugin. Gli errori tecnici più comuni che si verificano nel corso del tempo includono la duplicazione dei contenuti e i link interrotti. Poi c’è la lentezza del sito dovuta a immagini sovradimensionate o scarsa implementazione di JavaScript e meta tag non ottimizzati. Il contenuto duplicato può verificarsi per una serie di motivi, sia per impaginazione che per ID di sessione.

Risolvere eventuali errori dei parametri Url o duplicare i contenuti dei cookie inserendo canonical (un elemento Html che serve a comunicare ai motori di ricerca, in presenza di due Url con contenuto identico o simile, qual è la pagina canonica, ovvero la pagina da considerarsi come principale) sulle pagine Web di origine. Ciò consente a tutti i segnali provenienti da pagine duplicate di puntare indietro alla pagina di origine.

I link interrotti sono inevitabili quando si spostano contenuti all'interno del sito, quindi è importante inserire 301 redirect a una pagina Web pertinente su qualsiasi contenuto rimosso e assicurarsi di risolvere 302 redirect, in quanto servono solo come reindirizzatori temporanei.

Controllare il tuo sito web è fondamentale per la ricerca mobile. Non è sufficiente avere un web design reattivo o un Amp. Bisogna miniaturizzare i CSS e JS sul design mobile, così come di ridurre le immagini, per fornire un design veloce e reattivo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome