Sco rilascia OpenServer 5.0.7

Il fornitore di soluzioni Linux e Unix indirizzate alle aziende aggiorna il proprio sistema operativo in una versione che presenta, fra le nuove caratteristiche, supporto hardware ampliato, strumenti Open Source integrati e un Servizio di Update.

28 febbraio 2003 È già disponibile la nuova release del sistema operativo Unix di Sco, azienda dello Utah fornitrice di soluzioni Linux e Unix per il settore Pmi. Nella versione OpenServer 5.0.7, la piattaforma di Sco, basata su piattaforma Intel, implementa un supporto hardware ampliato, strumenti Open Source integrati e un Servizio di Update. Il sistema è disponibile nelle tre versioni Enterprise, Host e Desktop. OpenServer 5.0.7 comprende Sco Update Service, nuovo servizio che mette a disposizione degli utenti gli eventuali pacchetti di upgrade per le versioni successive di Open Server, riducendo così a zero i tempi di attesa fra una release e l'altra. Oltre al supporto hardware ampliato (che comprende anche Usb 2.0), OpenServer 5.0.7 offre una grafica nuova e potenziata, device driver di rete e Hba e supporto Udi (Uniform Driver Interface) integrato e aggiornato.

Il sistema operativo può inoltre supportare Intel Pentium 4, Intel Xeon, Amd Athlon Xp e Amd Athlon Mp e integra diverse librerie e tool Open Source, quali Samba, Mozilla, OpenSsl, OpenSlp, OpenSsh, OpenLdap, Perl e Apache. E' inoltre disponibile DocView, il sistema di documentazione online di Sco per l'accesso da locale e remoto alla documentazione di sistema. «Con questa nuova versione - dichiara il presidente e Ceo di Sco, Darl McBride - OpenServer offre le capacità per una gestione più semplice, nonché maggiori stabilità e flessibilità. Con l'aggiunta del supporto della nuova generazione di hardware a basso costo, inoltre, migliaia di utenti potranno ridurre sensibilmente il Total Cost of Ownership».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here