Saranno a cuore Intel i primi tablet con Windows 8

I primi modelli di tablet basati su Windows 8 usciranno nel corso del prossimo mese di novembre. Non ci sono conferme ufficiali ma l’indiscrezione dovrebbe essere più che fondata. I dispositivi che faranno da “apripista” dovrebbero essere device costruiti attorno a chip Intel. Stando a quanto riferito, dovrebbe essere una vera e propria “invasione” determinata non solo dai tablet ma anche da dispositivi “ibridi” che offriranno anche la possibilità di utilizzare opzionalmente una tastiera “fisica”.

I tablet a marchio Intel che debutteranno a novembre poggeranno sul chip Atom “Clover Trail“, il primo processore dual-core della società di Paul Otellini realizzato con il processo costruttivo a 32 nanometri. La versione “single-core” della medesima CPU è stata recentemente impiegata in uno smartphone, lo Xolo X900, che è stato presentato in India da Lava International e che sarà presto adottato da aziende quali Lenovo, Motorola ed Orange.

Ovviamente non tutti i tablet Windows 8 saranno basati su un chip Intel: i prodotti che sfruttano un processore ARM (Otellini ha lanciato, proprio nelle scorse ore, il guanto di sfida alla rivale inglese) utilizzeranno una versione “ad hoc” del sistema operativo, “Windows RT“.

Stando alle “voci di corridoio”, Intel sarebbe già sviluppando il successore del chip “Clover Trail“: si tratterebbe di “Bay Trail“, realizzato con tecnologia a 22 nanometri ed in grado di utilizzare il sottosistema grafico concepito all’interno dell’azienda guidata da Otellini.
In ogni caso, Intel è ormai ufficialmente entrata nel segmento dei dispositivi “mobili” con l’obiettivo di colmare quel gap che sinora aveva accumulato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here