Samsung si prepara alla ripresa nel mercato dei semiconduttori

La società investirà 260 milioni di dollari per incrementare la capacità delle linee di produzione di semiconduttori nei suoi impianti sudcoreani.

26 febbraio 2003 Samsung Electronics ha annunciato l'intenzione di investire 260 milioni di dollari, somma necessaria per incrementare la capacità delle linee di produzione di semiconduttori nei suoi impianti sudcoreani. La decisione è legata alla percezione di un possibile cambiamento in positivo di un mercato che versa in questo momento in una situazione stagnante. La spesa principale riguarda la somma di 170 milioni di dollari, per l'aggiornamento dei sistemi di produzione di chip, carte intelligenti e sensori di imaging. Samsung ha dichiarato che tutti questi prodotti sono diventati ancora più sofisticati e che è necessario potenziare in questa direzione la propria capacità. La società, che è già al primo posto mondiale nella produzione di componenti di memoria, spenderà altri 90 milioni di dollari in sistemi di assemblaggio e testing di hip di memoria, in previsione di un aumento di richiesta che dovrà riguardare tutta la prima metà del 2003. Le tipologie di prodotto più gettonate saranno i chip di Dram e le memorie tipo flash per i dispositivi mobili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here