Samsung cresce non solo grazie ad Android

I dati di Kantar Worldpanel ComTech analizzano la diffusione di brand e piattaforme in cinque Paesi europei, Italia inclusa.

Ci sono un paio di dati particolarmente interessanti nell'ultimo report rilasciato in questi giorni di Kantar ComTech, che ha analizzato la diffusione di band e piattaforme mobile sul mercato europeo.

Il primo dato è quello enfatizzato dalla stessa società nel comunicato rilasciato nella giornata di ieri: nel nostro continente Samsung ormai detiene il 45% del mercato della telefonia mobile.
Un successo dovuto sicuramente ad Android, che nei cinque mercati-campione, Uk, Germania, Francia, Italia e Spgna in un anno è passato da una share del 42,7 a una del 65,7%, ma anche al resto dell'offerta della società.
Concentrati come siamo sul braccio di ferro tra Galaxy S2 ed S3 e iPhone, sostiene Kantar, ci dimentichiamo facilmente del fatto che Samsung ha un portafoglio molto ampio e che sono suoi, ad esempio, cinque su dieci tra gli smartphone più venduti nel Regno Unito.
Non solo.
Se questo dato si aggiunge anche la riluttanza degli utenti dei precedenti modelli di iPhone ad aggiornare il loro dispositivo, in attesa del rilascio di iPhone 5, si capisce facilmente come Samsung abbia continuato a guadagnare terreno.
Tuttavia sarà proprio l'aspetto di loyalty, di fedeltà, che aiuterà Apple al momento del rilascio del suo nuovo smartphone.
Quanto a Rim, perde terreno un po' ovunque, tranne in Franca dove mantiene la sua posizione.

Il secondo aspetto interessante che emerge dai dati di Kantar Comtech riguarda invece il nostro Paese.
La società ha diffuso infatti anche l'analisi sulla diffusione delle diverse piattaforme mobile nell'arco di un anno.
E se non desta stupore il passaggio di Symbian da una quota del 35,5 a un decisamente più marginale 12,8%, è necessaria la lettura proposta in precedenza per spiegare le performance di Apple, che passa dal 23,2 al 17,2%.
In proporzione si può parlare di tenuta per Rim, che contiene il calo dal 5,6 al 4,9%.
Android esplode, dal 26,7 al 54,8%, mentre Windows Phone continua nella sua crescita lenta, passando dall'1,2 al 4,8%.

Sicuramente l'arrivo di iPhone porterà qualche cambiamento importante in seno alla classifica.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here