Safari per Mac: le indicazioni della barra di stato

avviare mac

Storicamente tutti i browser web hanno avuto la loro barra di stato in buona evidenza. È la barra che si trova nella parte inferiore della loro finestra, praticamente un "bordo" inferiore nel quale vengono (in alcuni casi è meglio dire venivano) visualizzate alcune informazioni. Soprattutto quelle legate ai link web su cui si passa il puntatore del mouse.

Apple nello sviluppo di Safari per macOS lo ha man mano assimilato alla versione iOS del browser. Ne hanno fatto le spese alcune indicazioni utili, tra cui in particolare proprio quelle della barra di stato che è stata probabilmente considerata uno spreco di spazio pixel. O un elemento di disturbo quando il browser viene portato a tutto schermo.

Va peraltro detto che quasi tutti i browser oggi danno la possibilità di fare a meno della barra di stato, mettendo da qualche parte un comando per disattivarla.

Perché usare la barra di stato

Anche nella configurazione standard di Safari la barra di stato non è attiva e nella parte inferiore della finestra del browser non c'è nulla. Quando si passa il puntatore del mouse su un link, appare immediatamente a fianco un piccolo riquadro in sovrimpressione che mostra il "titolo" del link.

barra-di-stato-1Non è l'indirizzo ma quasi sempre il titolo della pagina di destinazione, il che non è il massimo in nome della sicurezza: chi clicca su un link dovrebbe poter vedere su cosa effettivamente sta cliccando.

Per farlo conviene riattivare la barra di stato con il comando Vista > Mostra barra di stato. Non appare una barra vera e propria, però quando passiamo il puntatore su un link stavolta appare, in basso a sinistra, un riquadro con tutto l'indirizzo completo. E non solo: se abbiamo anche premuto un tasto modificatore (Comando, Alt, eccetera) la barra di stato indica anche che tipo di operazione stiamo per compiere, come ad esempio l'apertura del link in un nuovo pannello e non in quello corrente.

barra-di-stato-2Il significato di questi modificatori è spiegato nelle preferenze di Safari, nella sezione Pannelli, ed è parzialmente modificabile. Ossia: i pannelli possono essere sostituiti dalle finestre, che non sono necessariamente più comode.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome