Red Hat, bilancio positivo per l’Emea Partner Summit 2010

Nel corso dell’evento annuale, che ha visto un significativo incremento dei delegati presenti, si è discusso di cloud computing, di virtualizzazione e di middleware open source. Ma anche di come sviluppare nuove opportunità per accedere al mercato ed estendere le proprie soluzioni.

L'edizione 2010 dell'Emea Partner Summit di Red Hat Ha visto un'affluenza superiore rispetto agli anni passati. Nei tre giorni della conferenza, i delegati hanno preso parte agli aggiornamenti sulla strategia e sui prodotti, a workshop tecnici e, per la prima volta, gli è stata fornita l'opportunità di effettuare la certificazione onsite, come parte del programma di certificazione di Red Hat.

Nel corso dell'evento, Red Hat ha anche premiato con una serie di award un gruppo selezionato di partner della regione Emea, riconoscendone il successo e l'impegno. Una nuova categoria tra gli award, “The Stronger Together Award”, è stata introdotta per riconoscere i partner che non solo hanno contribuito a una maggiore soddisfazione della clientela, ma che stanno anche tracciando in maniera efficiente la strada verso un utilizzo più ampio a livello enterprise delle soluzioni basate su Red Hat. Tra i premiati non c'è stata nessuna azienda del nostro Paese.

I delegati del Summit sono stati anche aggiornati sugli ultimi sviluppi per la tecnologia Red Hat Enterprise Virtualization e su come possa essere implementata in un ambiente open source. Inoltre, i partner hanno avuto dagli esperti indicazioni su come sviluppare nuovi percorsi per accedere al mercato ed estendere le loro soluzioni con il portafoglio Red Hat. I partecipanti hanno anche discusso il posizionamento del software open source e come i servizi di supporto di Red Hat possano far aumentare l'offerta di valore quando interagiscono con i clienti.

In occasione del Summit, durante il suo keynote, il Ceo di Red Hat, Jim Whitehurst, ha messo in evidenza come il cloud computing, assieme alla virtualizzazione, rappresenta una delle aree strategiche di Red Hat.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome