Quanto è “verde” il tuo datacenter?

Te lo dice uno strumento gratuito che misura e confronta tutti i progressi compiuti dal responsabile del CED in materia di riduzione del consumo energetico di questi macro ambienti di calcolo.

I responsabili dei datacenter hanno finalmente a disposizione uno strumento gratuito per misurare e confrontare i progressi compiuti nella costruzione di un ambiente di calcolo efficiente e sostenibile, in grado di ridurre il consumo di energia.

Lo strumento online, presentato da The Green Grid (l’organizzazione di settore che si propone di migliorare l'efficienza delle risorse dei datacenter), consente ai professionisti IT di valutare l’impatto ambientale dei propri centri di calcolo e, più in generale, del portafoglio IT rispetto al Data Center Maturity Model (DCMM) sviluppato proprio da The Green Grid.

Il DCMM è un insieme di criteri utilizzati per definire, congiuntamente, i passi avanti e i progressi compiuti sulla strada della creazione di datacenter più sostenibili dal punto di vista dell’impatto ambientale.
“Lo strumento consentirà ai responsabili di un datacenter di fornire la prova credibile che sono i migliori del settore in termini di efficienza delle risorse e sostenibilità”, ha detto Harkeeret Singh, presidente del Gruppo di Lavoro Tecnico di The Green Grid, che ha sviluppato l’iniziativa.

Gli utenti potranno misurare vari aspetti del proprio CED, inclusi alimentazione, raffreddamento, capacità di elaborazione, storage e reti. Potranno altresì valutare le proprie prestazioni attuali, determinare il loro livello di maturità e individuare la strategia necessaria per raggiungere una maggiore efficienza energetica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome