Quando la creatività crea lavoro

Se ne parla oggi a Milano nel corso dell’incontro “Cultura Creatività Lavoro. Verso Europa 2020: idee, progetti e programmi”. Focus sugli sviluppi del progetto CCAlps – (Creative Companies in Alpine Space) che coinvolge un partenariato di 9 istituzioni di 7 Paesi europei.

Politiche, programmi e azioni per creare impresa e lavoro: sono questi i temi al centro dell'incontro “Cultura Creatività Lavoro. Verso Europa 2020: idee, progetti e programmi”, organizzato oggi a Milano, presso Palazzo Lombardia, e promosso da Regione Lombardia, Sistema Camerale lombardo e Politecnico di Milano.
È una giornata nella quale nuova imprenditoria e progettualità innovativa trovano ampio spazio e che rappresenta una tappa importante del progetto CCAlps - (Creative Companies in Alpine Space) che coinvolge un partenariato di 9 istituzioni di 7 Paesi europei (oltre all'Italia anche Francia, Germania, Slovenia, Lichtenstein, Austria e Svizzera), con l'obiettivo di dar vita a una rete transalpina di Hub costituita di centri servizi, incubatori, spazi di coworking e a favorire gli scambi e lo sviluppo competitivo delle imprese culturali e creative.

Nel corso dei lavori della mattina verranno tra l'altro presentati i 28 progetti selezionati tra gli oltre 100 sviluppati nel corso dei Creative Camps della Lombardia sui temi della multimedialità per la cultura, della moda e del design dei servizi in vista di EXPO 2015.
Al termine della giornata, verranno selezionate
5 start up, che verranno poi seguite fino alla prototipazione o alla realizzazione del loro progetto.

Obiettivo della giornata è sottolineare le grandi potenzialità delle Imprese culturali e creative, che operano in un settore strategico sia per l'economia europea, dal momento che rappresenta il 4,5% del Pil e il 3,8% degli occupati, sia per la regione Lombardia, che si posiziona al terzo posto per numero di occupati tra 25 regioni europee, subito dopo L'Ile de France e Londra.
La cultura intesa dunque come leva per l'economia dei territori: in Lombardia si parla di un settore creativo giovane, in crescita costante, con oltre 68.000 imprese e 204.000 occupati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here