Home Cloud Prysmian Group adotta il cloud ibrido, per tre anni se ne occuperà...

Prysmian Group adotta il cloud ibrido, per tre anni se ne occuperà Ibm

Prysmian Group, produttore di cavi per energia e telecomunicazioni ha selezionato i servizi Ibm per gestire la propria infrastruttura tecnologica globale.

L’impegno triennale è progettato per integrare la presenza di Prysmian in 50 paesi in tutto il mondo. Prysmian integrerà la sua infrastruttura It con Ibm Cloud e adotterà una strategia di cloud ibrido gestita da Ibm Services.

Con l’acquisizione della società americana produttrice di cavi, General Cable nel 2018, Prysmian Group ha reso prioritaria l’integrazione completa dei sistemi informativi delle due società, per supportare la digitalizzazione flessibile, efficiente e sicura di processi e prodotti che guidano la crescita internazionale del business.

Per Stefano Brandinali, CIO e Chief Digital Officer di Prysmian Group, “L’importante acquisizione di General Cable ha richiesto di concentrarsi sull’integrazione dei processi e sulla digitalizzazione dei prodotti. Ciò rappresenta la nostra differenziazione dai nostri concorrenti”.

Come parte dello sforzo, quindi, il gruppo migrerà i suoi carichi di lavoro Sap su Ibm Cloud per sfruttare la tecnologia di valore più elevato, tra cui AI , IoT e potenziamento umano.

L’accordo con Ibm include anche servizi per la gestione dell’ambiente IT globale Prysmian.

Con la nuova infrastruttura in atto, Prysmian Group prevede elevati livelli di servizio in termini di disponibilità e affidabilità, nonché sicurezza di livello aziendale.

Ibm fornirà e gestirà una moderna infrastruttura IT con un modello di consegna globale e livelli di servizio.

In base all’accordo i servizi Ibm gestiranno anche l’integrazione delle infrastrutture IT legacy esistenti e trasferiranno Sap S/4Hana, la piattaforma gestionale del gruppo, su dispositivi fisici e virtuali certificati Sap su Ibm Cloud per supportare ulteriormente la sua trasformazione digitale del business.

Per questa implementazione, Prysmian sfrutterà il data center dei Servizi Ibm e il centro dati Ibm Cloud a Milano.

Il contratto triennale sarà gestito da Ibm Services, con anche la responsabilità dei servizi di disaster recovery per l’infrastruttura IT del Gruppo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php