Professioni Ict: sales e project manager i più pagati in Italia

Manager TeamCi sono softwaristi Plc, analisti sviluppatori .Net e Java, ma anche project e sales account manager nella lista delle professioni più richieste in ambito Ict.

A stilarla ci ha pensato Kelly Services Italia, attenta a dettagliare per ognuno dei candidati requisiti richiesti, località di lavoro e retribuzione prevista.

Per chi è attento a quest’ultimo aspetto, l’ambito cui volgere lo sguardo è senz’altro quello commerciale. In base alla seniority, partendo da un minimo di 20mila euro, per i sales e gli account manager il range retributivo può arrivare a 100mila euro annui lordi, con provvigioni anche pari al 100% della retribuzione stessa.
Attive nei settori It e Tlc, le aziende principalmente allocate nelle grandi metropoli del nostro Paese, guardano con interesse a candidati in grado di vantare esperienza in attività di vendita nel medesimo ambito o affini, determinazione verso il raggiungimento dell’obiettivo, capacità di negoziazione, ottima comunicativa, flessibilità e dinamismo.

Tra i 35mila e i 50mila euro annui lordi è, invece, l’indicazione di Kelly Services Italia per chi si candida in qualità di project manager in ambito informatico.
Parliamo di profili tecnici, meglio se dotati di master in Project management o certificazioni Pmp e/o Prince2, con un forte appeal commerciale. A richiederli, possono essere software house, Web agency, system integrator e agenzie di consulenza It sempre più diffuse nel Nord Est Italia, in cerca di competenze tecnologiche, soprattutto in ambito Digital, e di capacità di team building e leadership per gestire gruppi di lavoro anche molto eterogenei tra loro.

Un’esperienza di 2-3 anni per una retribuzione annuale lorda tra i 25 e i 30mila euro è, invece, richiesta agli ingegneri elettronici, elettrici o dell’automazione che si candidano come programmatori di software Plc per macchine automatiche. Localizzate soprattutto in Lombardia ed Emilia Romagna, le aziende per le quali lavoreranno sottolineano la necessità di mettersi in squadra persone disponibili a trasferte in tutto il mondo e che vantano un’ottima conoscenza della lingua inglese.

Esperienza su C#, Vb.Net è, invece, richiesta ad analisti sviluppatori .Net per un minimo indicativo di 20mila euro annui lordi modificabili in base alla seniority. Roma e Milano le sedi delle società di consulenza It e Tlc da cui proviene principalmente la domanda con richiesta di passione per la tecnologia, capacità di auto-aggiornarsi, attitudine al lavoro extra-time e rispetto delle scadenze.

Con i medesimi requisiti retributivi, tra le professioni Ict più gettonate per quest’anno compaiono, infine, gli analisti sviluppatori Java e Java2Ee.
Ricercati da società di consulenza, Web Agency o società che si occupano di sviluppo Web localizzate soprattutto a Milano e Roma, a quest’ultimi è richiesta la conoscenza dei framework più diffusi per il linguaggio Java, mentre le competenze personali legate a questo profilo sono le medesime di quello precedente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here