Primo semestre 2001, calano gli investimenti nella pubblicità su Internet

Stando a un recente studio, nei primi sei mesi di quest’anno la pubblicità online è scesa a 1,5 miliardi di dollari, il 10% in meno rispetto allo stesso periodo di un anno fa

Tra gli effetti del rallentamento della crescita economica - che ha interessato e continua a interessare il comparto dell'It - vi è sicuramente la diminuzione della spesa in pubblicità online da parte delle
aziende del settore.
Lo sostiene la divisione Internet della società di
ricerca Competitive Media Reporting, che in un recente studio ha reso noto che
nei primi sei mesi di quest'anno gli investimenti in pubblicità sul
Web sono diminuiti del 10%, attestandosi a 1,5 miliardi di
dollari.
Secondo le previsioni degli stessi analisti la situazione non sembra
inoltre destinata a migliorare se non dopo il primo trimestre del prossimo
anno.
La leadership dei siti che continuano comunque a beneficiare degli
investimenti in pubblicità da parte delle società del settore resta in mano a
Yahoo! che, con un incremento annuo dell'1,7% ha totalizzato ricavi per 197,3
milioni di dollari. Alle sue spalle, con 174 milioni di dollari in ricavi da
investimenti pubblicitari, Aol Time Warner.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here