Poche prospettive per i semiconduttori

Un mercato carente di killer application e i timori per il possibile conflitto frenano la ripresa.

4 marzo 2003. E' una crescita moderata quella che Standard
& Poor
prevede per il mercato dei semiconduttori,
frenata dalla mancata domanda di apparati di comunicazione e di personal
computer e dalla possibilità di un prossimo conflitto.
Nonostante il pessimo
2001 sia ormai alle spalle, la società non riesce a prefigurare altro che un
risultato appena al di sopra del 2002 e addirittura arriva ad affermare che
nemmeno nel 2004 sarà possibile superare quei 204 miliardi di
dollari che furono l'apice toccato ormai nel lontano 2000.
Le motivazioni
sono quelle ormai note: un mercato della telefonia che non sale oltre i 400
milioni di unità e l'assenza di killer application che portino a un vero mercato
di sostituzione nell'area pc.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome