Più semplicità per i data center

Avocent estende le funzionalità di DsView 3 per una gestione unificata di asset virtualizzati e fisici.

Nata con l'obiettivo di aiutare le aziende a raggiungere una maggiore efficienza nella gestione delle infrastrutture It, Avocent è cresciuta negli anni attraverso innovazioni di prodotto, espansione a livello geografico e acquisizioni strategiche (l'ultima in ordine di tempo è stata quella di LanDesk nel 2006). Con un fatturato di circa 600 milioni dollari e la metà del suo business realizzato al di fuori degli Stati Uniti, la società mette a disposizione degli It manager una gamma di soluzioni in grado di centralizzare non solo il controllo dei server, ma anche dei dispositivi di rete, da qualsiasi punto del globo ci si trovi, indipendentemente dal sistema operativo o dalla connessione utlizzata: tutti aspetti che contribuiscono a ridurre il costo e la complessità di gestione delle infrastrutture.


Spinge nella stessa direzione l'ultimo annuncio della società, che con l'evoluzione di DsView 3 permette agli amministratori It di accedere, controllare e modificare gli ambienti virtualizzati nello stesso modo in cui si monitorano gli ambienti fisici. «La commistione crescente di server virtuali e fisici - ha spiegato Massimo D'Esposito, country manager di Avocent Italia - sta aggiungendo nuovi livelli di complessità alla gestione delle infrastrutture. Per risolvere questo problema, la nostra nuova soluzione mette a disposizione una piattaforma unica di accesso e di controllo dei server fisici e virtuali, eliminando la necessità di utilizzare strumenti dedicati».


Il supporto di VmWare da parte di DsView 3 permette la visualizzazione in una schermata unica dell'intera infrastruttura virtuale aziendale con VirtualCenter multipli. La soluzione è anche in grado di consolidare la visualizzazione tramite server Esx multipli o una combinazione di VirtualCenter e server Esx, semplificandone la gestione. «L'approccio combinato alla gestione dei server - ha continuato D'Esposito - è significativo, dal momento che gli ambienti virtuali cambiano continuamente. In questo senso, il nostro software semplifica la loro gestione, riducendo la potenziale frammentazione It ed eliminando le inefficienze legate alla gestione separata».


L'aggiornamento di DsView 3 estende anche il supporto ai sistemi blade dei maggiori produttori (Ibm, Hp, Dell e Fsc). In questo modo gli It manager possono monitorare dallo stesso punto di controllo anche le diverse lame presenti in azienda, accedendovi direttamente.


In Italia Avocent è presente con una struttura di 5 persone e vanta referenze in 7 delle 10 maggiori realtà bancarie, in 3 delle maggiori assicurazioni e nelle prime tre società telefoniche. Strutturata con un go-to-market di tipo Tier 1, la società si appoggia a due distributori a valore aggiunto, Magirus e Icos, attraverso cui sta reclutando un certo numero di rivenditori specializzati, in grado di indirizzarsi a un mercato sempre più attento alle problematiche della business continuity.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome