Perdite nel quarto trimestre per Corel

Superiori al previsto le perdite dell’ultimo trimestre di esercizio. Ma la società punta a un ritorno all’utile

4 febbraio 2003 La promessa è quella di un ritorno all'utile già nel corso di quest'anno. Ma per Corel i tempi non sono ancora rosei. La società ha infatti chiuso il suo quarto trimestre di esercizio con una perdita netta di 27,8 milioni di dollari, pari a 30 cent ad azione, decisamente superiore ai 10,7 milioni di perdite messi a segno nel pari periodo del precedente esercizio. Il fatturato è invece cresciuto da 31,6 a 33,5 milioni di dollari, rimanendo però leggermente al di sotto delle previsioni aziendali, attestate su un minimo di 34 milioni.
Per l'intero esercizio, nel corso del quale la società ha tagliato il 22% della propria forza lavoro, Corel ha registato perdite per 96,4 milioni di dollari, in deciso peggioramento rispetto ai 7,3 milioni di perdite del 2001.
Va detto però che l'azienda inizia il nuovo esercizio in una posizione decisamente rafforzata, con una buona posizione di cassa e nessun debito a lungo termine. Cosa che fa ben sperare il Ceo Derek Burney in un mantenimento della promessa del ritorno all'utile. Il tutto grazie al nuovo impegno in area mobile e Web Services.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here