Pc Italia: Acer batte Hp

I dati Gartner relativi al primo trimestre dell’anno confermano l’attenzione sul segmento netbook.

Secondo i dati Gartner, diffusi in giornata, il primo trimestre si chiude con una crescita dell'11,9% per i pc italiani.

Una crescita, a 1.778.080 unità, che riflette il successo riscontrato anche sul nostro territorio nazionale dai netbook o moninotebook che dir si voglia.

La prima posizione spetta infatti ad Acer, con 552.071 unità, in crescita del 23,2%, che corrispondono a un 31% di quota di mercato. La società viene premiata non solo per la convinzione con la quale ha affrontato lo specifico comparto dei netbook, ma anche per la formula commerciale adottata, per la quale è fondamentale il rapporto di collaborazione con i carrier.

La seconda posizione spetta ad Hp, con 471.731 unità, in crescita del 12,6%, che corrispondono a un 25,6% di share. Ben distaccata è Asus, in terza posizione, che cominca a sentire l'effetto della presenza di più competitor su un comparto che fino a un anno fa la vedeva player d'elezione. La società mette comunque a segno una crescita del 37,9% a 171.801 unità, che corrispondono a una share del 9,7%.

Esplosiva, poi la crescita di Samsung, grazie, soprattutto, al buon andamento nelle vendite del suo NC10, anche in questo caso ben supportate dagli accordi con i carrier. In questo caso si parla di un incremento del 418,4% a 89.589 unità, pari a una share del 5%.

Non va male Apple, che cresce comunque del 24,8%. Le sue 68.363 macchine vendute corrispondono però a un 3,8% del totale mercato.

Il mercato conferma comunque la tendenza a concentrarsi su pochi marchi di riferimento. Ne è conferma che i 424.525 pc che vanno ad appannaggio del solitamente nutrito manipolo degli "Others" sono in calo del 19,2% rispetto allo scorso anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here