Pc: bene per Idc e Gartner

Crescite comprese tra il 14,8 e il 16,6% a seconda del metodo di rilevazione. Più forte il distacco tra Dell e Hp. Lenovo prende il terzo posto di Ibm. Buone crescite per Acer ed Apple.

Come è ormai consuetudine, in contemporanea tanto Idc tanto Gartner hanno rilasciato i loro dati relativi alle vendite di personal computer in tutto il mondo nel secondo trimestre di quest'anno.
Sono cifre incoraggianti, probabilmente il più alto tasso di crescita registrato negli ultimi 5 anni, che testimoniano sì la crescita della domanda, ma anche e soprattutto l'effetto della guerra dei prezzi in atto.
Ma vediamole queste cifre, tenendo presente che, come al solito, le differenze tra i dati presentati dall'una e dall'altra società sono frutto di metodi di rilevazione diversi, che in un caso escludono e nell'altro includono anche i white box.
Idc parla di una crescita del 16,6%, da 39,94 a 46,57 milioni di unità, in ogni caso al di sopra delle stime rilasciate qualche settimana fa.
Più modesta, ma in ogni caso interessante, la crescita di cui parla Gartner, che a sua volta fissa l'incremento a un +14,8% a 48,9 milioni di unità, contro i 42,6 milioni del pari periodo del 2004.
Entrambe le società di analisi si dicono favorevolmente sorprese dalle cifre, indice che il mercato non è sostenuto solo dall'ondata di necessaria sostituzione, ma anche da nuove adozioni, che dunque dovrebbero a questo punto garantire una crescita sostenibile ancora per qualche tempo.
Bene l'area Emea, con una crescita complessiva nell'ordine del 20%, che bilancia le performance comprensibilmente più modeste degli Stati Uniti, fermi a un +11,7%.
Al di là delle cifre complessive, Idc evidenzia le diverse performance messe a segno dalle due capolista: nel periodo in esame Dell è riuscita a registrare un incremento del 23,7%, laddove Hp si è fermata a un più modesto se pur interessante +16,3%.
In ogni caso, la classifica dei primi cinque fornitori vede al primo posto Dell, con una quota pari al 19,3%, seguita da Hp, con il 15,6%, Lenovo con il 7,6%, Acer con il 4,4% e Fujitsu-Siemens con il 3,7%.
Buona la performance di Acer, che si merita il palmares per la crescita più sostenuta: + 62%.
E, sebbene non appaia tra i primi 5, merita una segnalazione anche Apple, che mette a segno un incremento del 37%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here