Parte dalle aziende il percorso di BlackBerry 10

Research In Motion sta mettendo a punto un programma di lancio della sua nuova piattaforma. Partendo dagli interlocutori per lei più tradizionali: le imprese e il settore pubblico.

Ora che si stringono i tempi per l’atteso rilascio della piattaforma BlackBerry 10, Research In Motion inizia a mettere a punto il piano strategico che ne dovrebbe accompagnare non semplicemente il lancio, ma soprattutto il percorso di adozione nelle aziende.

Il lancio dei nuovi dispositivi, come abbiamo già avuto modo di anticipare, avverrà il prossimo 30 gennaio e BlackBerry si dice convinta che gli atout che metterà in campo saranno tali da fare riguadagnare i consensi in questi mesi di ritardo e di attesa.
Tuttavia, la società canadese, che più che mai sente la competizione dei rivali Android, Apple e ora anche Windows Phone, è ben consapevole che l’unico modo per recuperare il terreno perduto sarà convincere imprese e agenzie governative o del settore pubblico a rimanere con lei.
Non è un caso, dunque, che pur vantando le caratteristiche tecniche dei nuovi device, con un focus specifico sulla velocità, sulla semplicità, sull’ampiezza del catalogo di applicazioni, il debutto avverrà con due dispositivi di fascia alta, uno totalmente touch, uno con la tradizionale tastiera Qwerty.
Il lancio sarà accompagnato da un programma specifico,
BlackBerry 10 Ready Program, destinato proprio alla clientela di classe enterprise: training online e webcast saranno le due component chiave del progetto, cui farà seguito il trade-up gratuito delle licenze BlackBerry Enterprise Server, oltre a servizi specifici di migrazione.

Consapevole che sul successo di BlackBerry 10 si gioca il suo destino e- qualche analista sottolinea - anche la sua sopravvivenza, Research In Motion è al momento estremamente cauta nell’azzardare ipotesi sul numero di aziende che, al momento del lancio, saranno già pronte a migrare alla nuova piattaforma.
L’unico dato sin qui diffuso è che al momento 20 tra agenzie governative e corporation chiave sono in fase di beta testing su BlackBerry Enterprise Server 10.

I feedback, rilasciati sia dai carrier sia dagli sviluppatori, che hanno testato in beta sia la piattaforma sia i dispositivi, sono al momento ampiamente positivi, tanto che giusto alla fine della scorsa settimana le agenzie finanziarie hanno rialzato il rating su Rim, dando così all’azienda qualche chance di successo. E non è un caso che dal momento in cui le informazioni sulle novità in arrivo sono diventate certezze, il titolo dell’azienda abbia ricominciato a salire, pur mantenendosi sempre ben al di sotto dei record storici di due quattro anni fa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here