Palmare personalizzato per la logistica di Dachser

La nuova versione del palmare Psion Omnii Xt10 usa una tastiera speciale a dodici tasti funzione, ottimizzata con lo standard Saa di Ibm.

Sviluppata nell’ambito della strategia Psion di Open Source Mobility (Osm), una nuova versione del computer palmare Omnii XT10 è stata realizzata per Dachser a supporto dei processi logistici di magazzino dell’operatore europeo che, con oltre 19mila dipendenti distribuiti presso 310 centri, nel 2010 ha movimentato 46,2 milioni spedizioni, per un peso complessivo di 35,5 milioni di tonnellate.

A supporto di tutti i processi logistici di magazzino, quella richiesta a Psion, in qualità di fornitore di computer palmari mobili e delle loro applicazioni nei mercati industriali B2b, coniuga una propria versione del dispositivo Omnii alla natura modulare dell’Xt10.
Il risultato è un computer mobile che vanta un livello di protezione Ip65, che certifica impermeabilizzazione a polvere, sporco e altri fattori ambientali inquinanti. Ma non solo.

Per le proprie specifiche esigenze Dachser ha voluto sviluppare una
tastiera speciale per l'Omnii Xt10 Psion ottimizzandola grazie allo
standard mondiale Systems Application Architecture (Saa) di Ibm. Il ché
include l'assegnazione uniforme di dodici tasti funzione su tutti i
dispositivi per utilizzarli nel picking di magazzino, così da realizzare
esattamente lo stesso adattamento per le già citate funzioni Saa.

Con caratteristiche totalmente personalizzate, la nuova tastiera Omnii Xt10, è ora a catalogo e disponibile per tutte le altre filiali del gruppo Dachser che, cliente Psion dal 2003, utilizza attualmente i terminali 7535, 7035 e i robusti veicolari 8580 per una base installata di dispositivi Psion, che ammonta a circa 3.500 unità, distribuite nelle 52 sedi presenti in Germania.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here