Oracle mette lo sviluppo API su cloud

Oracle punta a rendere la trasformazione aziendale più efficace e lo sviluppo di API più semplice con API Platform Cloud Service, permettendo agli sviluppatori di monetizzare le nuove opportunità e migliorare la customer experience

Incorporando le principali funzionalità di progettazione di Application Programming Interface e governance derivanti dall’acquisizione di Apiary e dalla gestione di API Oracle, il nuovo servizio cloud fornisce funzionalità end-to-end per la progettazione, la prototipazione, la documentazione, il testing e la gestione della proliferazione di API essenziali. Attraverso un'esperienza di gestione completamente nuova e semplificata, gli utenti possono facilmente supportare le mutevoli esigenze aziendali, avendo chiara visibilità dell’utilizzo per un migliore controllo, sicurezza e monetizzazione delle risorse digitali.

Parte integrante di Oracle Cloud Platform, la soluzione è stata progettata per eliminare le complessità associate alla trasformazione delle soluzioni dall’on premise al cloud, così da consentire alle aziende di cogliere appieno i vantaggi dell’economia digitale.

Gli utenti possono accordare agli sviluppatori esterni e ai partner l'accesso ai dati bloccati al di là dei firewall, all'interno di applicazioni e di archivi dati, così da permettere a una più ampia comunità di innovare e sviluppare nuove strategie di monetizzazione. Inoltre consente agli sviluppatori di gestire interfacce diverse per pubblici diversi utilizzando funzionalità di gestione delle API, avanzate e al tempo stesso semplici da usare.

Le funzionalità fondamentali del servizio cloud includono:

Progettazione: media tra le esigenze aziendali e quelle dei clienti grazie alle guide semantiche API Descriptions e Build API per la governance e il controllo.

Costruzione: crea API al di sopra dei servizi esistenti per consentire l'accesso a dati precedentemente bloccati all'interno di applicazioni legacy e archivi di dati.

Sicurezza: assegna misure di sicurezza standard e protezione da minacce senza codifica, incluso OAuth 2.0, filtering dell’IP e limitazione di velocità.

Distribuzione ibrida: permette di distribuire il gateway on premise, in Oracle Cloud o attraverso cloud di terze parti con un semplice clic. Crea le policy una sola volta, ma ne consente la distribuzione ovunque - un ricco strumento di gestione del ciclo di vita.

Pubblicazione: consente di accedere a un elenco completo verificato da Oracle.

Utilizzo: consente di registrare facilmente applicazioni appartenenti a terze parti, permettendo di utilizzarle nello stesso modo in cui si utilizzano le API SaaS di Oracle pre-caricate

Controllo: visualizza le metriche operative su una singola dashboard per agire rapidamente.

Se utilizzata in combinazione con il più ampio portafoglio di soluzioni Oracle Cloud, Oracle API Platform Cloud può offrire la gestione come parte integrante di una soluzione PaaS completa e unificata così da semplificare l'utilizzo di strumenti correlati, tra cui la gestione delle identità, dei processi e dei contenuti, l'integrazione e lo sviluppo delle applicazioni.

La soluzione Oracle Apiary, inclusa la versione gratuita, continuerà a essere offerta anche come servizio autonomo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here