Oracle: 2010 anno d’oro

Il fatturato vola a 26,8 miliardi di dollari (+15%), l’utile oltre i 6. Comincia a sentirsi il contributo di Sun, che torna a essere profittevole.

Oracle ha chiuso l'anno fiscale 2010 registrando un aumento del 15% nelle vendite, che hanno raggiunto i 26,8 miliardi di dollari su base Gaap.
Le nuove licenze hanno portato 7,5 miliardi di dollari (+6% rispetto all'anno precedente), gli aggiornamenti e il supporto hanno generato 13,1 miliardi (+11%).
In crescita anche il reddito operativo (+9%, a 9,1 miliardi) e quello netto: 6,1 miliardi (+10%).

Al risultato ha contribuito bene il quarto trimestre, con un aumento del 39% del fatturato, per un totale di 9,5 miliardi di dollari.

L'analisi del contributo di Sun al risultato è stata fatta dal presidente di Oracle, Safra Catz, che lo stima, per il quarto trimestre, in 400 milioni di dollari a livello di reddito operativo non-Gaap e lo raffronta alla perdita che Sun soffriva nello stesso periodo dell'anno precedente.
Per Catz significa che Sun è tornata al profitto e che potrà contribuire al risultato di Oracle, sempre a livello di risultato operativo non-Gaap, nella misura di 1,5 miliardi di dollari per il 2011 e di 2 miliardi nel 2012.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome