Home Prodotti Mobile Oppo Find X, smartphone con riconoscimento facciale

Oppo Find X, smartphone con riconoscimento facciale

Presentato lo scorso giugno a Parigi al Museo del Louvre, Oppo Find X ha un design senza bordi e non presenta sensori visibili sulla superficie.

Lo smartphone Android è disponibile a partire dal 7 settembre al prezzo di 999 euro nei negozi Mediaworld e sul sito della catena retail.

Oppo Find X ha uno schermo curvo piatto panoramico. Per crearlo la società ha utilizzato la tecnologia COP (Chip on Plastic) per lo schermo AMOLED 6,4 pollici, creando un rapporto schermo superficie del 93,8%.

Find X ha una struttura a scorrimento che nasconde i sensori quando la fotocamera non è attiva. Quando invece è in uso, si sblocca all’istante.
Il sistema retraibile, fa sapere la società, non influisce sull’autonomia del dispositivo, dato che consuma solamente l’1% della batteria. La struttura scorrevole di Oppo Find X è testata per resistere a oltre 300.000 cicli di apertura e chiusura.

Fotocamera per il riconoscimento facciale

Oppo Find X monta una fotocamera frontale da 25 MP e due fotocamere posteriori da 20 MP + 16 MP. I sensori presenti nella fotocamera frontale integrano un sistema di scansione a luce strutturata 3D che genera 15.000 punti di riconoscimento facciale che unito ad un sistema intelligente di analisi delle condizioni di luce ambientali permette di sbloccare il telefono durante il giorno e la notte usando la tecnologia Flood Illuminator.

Secondo Oppo questo meccanismo di sblocco è 20 volte più sicuro del sistema di riconoscimento dell’impronta digitale ed è estremamente preciso: le possibilità di errore sono una su un milione.

Lo smartphone usa un processore Qualcomm Snapdragon 845, 8 GB di RAM, 256 GB di memoria di storage e due colorazioni innovative – Bordeaux Red e Glacier Blue, OPPO Find X diventa più potente e più bello che mai.

Lo smartphone è coperto da Oppo Care, garanzia che offre una sostituzione gratuita dello schermo durante il primo anno, una sostituzione gratuita della scocca posteriore durante il primo anno, un anno di garanzia sullo smartphone aggiuntivo oltre ai 2 previsti di legge

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php