Home Apple Opera One: in arrivo su iOS il browser basato sull’intelligenza artificiale

Opera One: in arrivo su iOS il browser basato sull’intelligenza artificiale

Opera – l’azienda software specializzata nelle applicazioni per la navigazione Internet su tutti i dispositivi – ha condiviso di aver accolto con favore la decisione di Apple di aprire ai browser alternativi per iOS, come conseguenza dei requisiti del Digital Markets Act (DMA) europeo.

L’apertura dell’ecosistema iOS, dal punto di vista della società norvegese, rappresenta una nuova opportunità per Opera di innovare ulteriormente e di introdurre l’innovativa esperienza di browser incentrata sull’AI per gli utenti di iPhone e iPad, grazie a un browser web con motore completo e dotato di intelligenza artificiale. Con l’entrata in vigore del DMA nel marzo 2024, ha annunciato Opera, questo nuovo browser sarà presentato nei prossimi mesi.

Dall’inizio del 2023, Opera sta innovando nel settore dell’intelligenza artificiale dei browser. L’azienda ha introdotto l’intelligenza artificiale del browser Aria in tutti i suoi prodotti principali e ha completamente riprogettato il suo browser desktop di punta, che è diventato Opera One, incentrato sull’AI. Il 2024 sarà l’anno in cui si farà un ulteriore passo avanti, sottolinea l’azienda.

In qualità di leader europeo nello sviluppo di browser, accogliamo le modifiche introdotte dal DMA, volte a promuovere la concorrenza e a offrire agli utenti una scelta più diversificata di browser su iOS. Intendiamo realizzare questo obiettivo con Opera One per iOS, incentrato sull’intelligenza artificiale“, ha dichiarato Jørgen Arnesen, EVP Mobile di Opera. “Inoltre, siamo entusiasti di vedere la conferma che anche Apple implementerà una schermata di scelta del browser per iOS, rendendo più facile per gli utenti scegliere il loro browser preferito come predefinito anche sui loro dispositivi mobili“.

Il DMA dell’UE è un’iniziativa europea e Opera è entusiasta dell’apertura di una region così importante, e l’azienda norvegese incoraggia Apple a implementare queste libertà di scelta ampliate per gli utenti iOS di tutto il mondo.

Sebbene Opera abbia attualmente un browser molto apprezzato per iOS, l’apertura dell’ecosistema iOS a motori di browser alternativi consente ai produttori di browser come Opera di creare prodotti unici che potranno migliorare e potenziare l’esperienza degli utenti.

Oltre ai nuovi framework e alle API per i motori di browser alternativi, siamo anche molto entusiasti del nuovo modulo di richiesta di interoperabilità annunciato da Apple, che consentirà agli sviluppatori di presentare ulteriori richieste di interoperabilità con le caratteristiche hardware e software di iPhone e iOS“, ha aggiunto Arnesen. “Plaudiamo ai cambiamenti di direzione e non vediamo l’ora di presentare il nuovo Opera One per iOS che metterà al centro l’intelligenza artificiale“.

A sostegno dello sviluppo del nuovo browser, Opera farà presto un nuovo annuncio riguardante un importante investimento in un progetto di infrastruttura AI chiave in Europa, ha messo infine in evidenza l’azienda.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php