OneCare 2 è più attento al backup e ai pc in rete

Indirizzata soprattutto alle Pmi, la nuova versione del servizio di sicurezza Microsoft integra diverse nuove funzioni per la gestione delle piccole Lan e delle stampanti condivise

Senza grande clamore, Microsoft ha aggiornato alla versione 2.0 Windows Live OneCare, la soluzione per la sicurezza del Pc che riunisce in sé i servizi antivirus, antispam, antiphishing, firewall e backup/rispristino dei dati. Indirizzato principalmente all'impiego nelle piccole e medie imprese e in ambito domestico, OneCare 2.0 presenta diverse novità, soprattutto in relazione al funzionamento in rete e all'ottimizzazione delle prestazioni del computer.



Più in dettaglio, Microsoft ha dotato OneCare 2.0 della capacità di proteggere le connessioni Wi-Fi, di configurare in automatico la condivisione delle stampanti in una piccola rete locale e di gestire e monitorare più Pc collegati fra loro, potendo effettuare il backup centralizzato dei dati contenuti in tali Pc. Inoltre, per mantenere inalterato il livello di prestazioni del computer, alla pulizia e della deframmentazione automatica dell'hard disk integrate in Windows, OneCare 2.0 affianca un'utility che ottimizza l'avvio della macchina, disattivando i programmi inutilizzati che sarebbero inutilmente caricati in memoria, e apporta alcune correzioni per prevenire una riduzione dell'efficienza.



Ancora riguardo il backup dei dati, Microsoft ha attivato un servizio (a pagamento) che consente di effettuare online una copia di sicurezza delle foto memorizzate nel Pc.



Ricordiamo che un abbonamento a Windows Live OneCare, che costa 49,95 euro l'anno, consente la protezione di tre computer e prevede che si abbia diritto a tutti gli aggiornamenti resi disponibili da Microsoft nei 12 mesi di validità della sottoscrizione, sia in termini di segnature di virus o patch sia di nuove release del programma. In questo senso, chi ha già attivo un abbonamento OneCare dovrebbe avere avuto in automatico l'installazione della nuova edizione.



Nel caso si volesse provare il servizio, Microsoft consente di scaricare e utilizzare gratuitamente per tre mesi il software.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here