Microsoft lancia OneCare; McAfee risponde con la suite integrata

Mentre negli Stati Uniti diventa definitivo OneCare, McAfee toglie i veli a Falcon.

Rilascio definitivo per Windows Live OneCare, soluzione con la quale
Microsoft intende offrire, in un unico prodotto, antivirus, pc tuning e backup.


A partire da questa settimana OneCare diventa un prodotto/servizio
acquistabile per abbonamento.
Negli Stati Uniti si parla di poco meno di 50
dollari all'anno per una licenza che copre fino a un massimo di tre pc. Con
questa cifra si rendono dunque disponibili firewall, antivirus, backup e
l'antispyware Defender. Completano il pacchetto deframmentazione e pulizia del
disco, nonché i servizi di supporto. Chiaro, con questo rilascio, l'attacco alle
società produttrici di antivirus e in particolare quelle con una forte presenza
sul mercato consumer.

Microsoft ha scelto quindi la fine di Maggio per
il varo definitivo di OneCare dopo aver acquisito centinaia di migliaia di beta
tester di tutto il mondo che, dal mese di Novembre dello scorso anno, hanno
provato a fondo le caratteristiche del nuovo prodotto.

Non si è fatta
attendere la contromossa di McAfee che ha appena tolto il velo alla sua nuova
piattaforma integrata per la sicurezza, rivolta in particolare agli utenti
consumer. Battezzata, nel corso di tutto l'ultimo anno di beta test, con il nome
in codice "Falcon", la nuova suite di McAfee combina, in un unico software, le
soluzioni antivirus, antispyware e le tecnologie per l'analisi delle minacce
sviluppate dall'azienda di Santa Clara, California.

Tutti i moduli che
compongono la suite saranno gestibili attraverso un unico pannello di controllo
in modo da venire incontro alle richieste degli utenti. In aggiunta, un'apposita
funzionalità sarà in grado di agire proattivamente allorquando dovessero essere
rilevate attività sospette.

La tecnologia che fa parte delle fondamenta
di Falcon si chiama "SystemGuard": si occupa di individuare tempestivamente
comportamenti che indicano l'attività di virus, spyware, malware in generale o
aggressori remoti. Falcon, grazie alla funzionalità "X-Ray", sarà anche in grado
di rilevare e rimuovere rootkit così come tutti i programmi maligni che
impiegano le più disparate tecniche per nascondersi sul sistema in uso.


Attraverso il pannello di controllo centralizzato, la nuova suite
firmata McAfee consentirà inoltre di monitorare lo stato dei computer collegati
in rete locale. Falcon dovrebbe essere rilasciato entro la fine dell'estate.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here