Home Digitale Office Space 2030: il workspace secondo il Gruppo Econocom Italia

Office Space 2030: il workspace secondo il Gruppo Econocom Italia

Econocom Italia, insieme ai satelliti  Asystel Italia, BDF e Bizmatica Sistemi, ha lavorato per anticipare il futuro e creare la migliore soluzione che rappresentasse l’Office Space 2030.

I concetti di base su cui riflettere sono innovazione, sostenibilità e centralità dell’individuo: sono queste le caratteristiche delle modalità e degli spazi di lavoro del futuro secondo il Gruppo Econocom Italia, player europeo che abilita la trasformazione digitale e tecnologica delle aziende attraverso il disegno e la fornitura di soluzioni as a service e pay per use. sono tre i pilastri su cui si fonda Office Space 2030:

Empowered people

Al fine di valorizzare il potenziale di ciascun talento attraverso la digitalizzazione in un’ottica lavorativa flessibile e smart, Econocom Italia propone soluzioni innovative: da device mobili ed endpoint virtualizzati per il lavoro agile in qualunque luogo, fino a spazi di co-working e co-living che agevolano il lavoro in mobilità, passando per modelli di condivisione e servizi per l’integrazione della vita personale e lavorativa.

 

Shared resources

Intelligenza artificiale per la gestione dello spazio di lavoro, strumenti di calcolo di potenza crescente e tecnologie per la gestione di grandi basi di dati, soluzioni in cloud per l’integrazione di app e servizi digitali che permettono l’erogazione di connettività always on: Econocom Italia propone così l’adozione di risorse tecnologie messe a disposizioni dall’impresa, a servizio dello spazio di lavoro, per abilitare l’office space del futuro.

 

Smart spaces

Partendo dalla necessità di integrare la presenza fisica e quella virtuale, il Gruppo Econocom Italia ha ripensato i luoghi lavorativi puntando sulla condivisione e la sostenibilità: il “flex-office”, ad esempio, presuppone una configurazione personalizzabile dello spazio e delle postazioni, oltre a sale riunioni smart che garantiscono la possibilità di “incontrarsi” anche da remoto. Ma non solo, un approccio innovativo implica anche edifici intelligenti, dotati di sistemi smart centralizzati, automatizzazione per la gestione dello spazio, accesso biometrico, receptionist e assistenti in ologramma, oltre a soluzioni di re-cyle e di risparmio energetico.

Inoltre, per creare un ambiente che incoraggi lo sviluppo del potenziale delle nuove generazioni e ne accolga le aspettative, il Gruppo Econocom Italia si è rivolto direttamente a loro: con la collaborazione di Fattor Comune, community di imprese e realtà esperta nell’organizzazione di eventi e iniziative con i giovani, per tre giorni, i figli dei collaboratori del Gruppo, tra i 13 e i 23 anni, hanno partecipato a un hackathon aziendale per ripensare gli uffici e le modalità di lavoro del futuro attraverso idee innovative per arricchire la proposta “Office Space 2030”. La soluzione vincente, ideata da Sofia Sifanno ed Ema Gabriela Haras, è stata SCAN-CAM, la webcam del futuro in grado di proiettare ologrammi personalizzabili da remoto grazie alla scannerizzazione in real-time. A testimonianza di quanto l’Azienda creda nel potenziale dei giovani, SCAN-CAM entrerà a far parte del pacchetto offerto dal Gruppo Econocom Italia e sarà disponibile per tutti i clienti del Gruppo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php