Nuovi tagli per Yahoo

Si parla di una riduzione di circa il 5% nella forza lavoro. Coinvolta in primis la struttura statunitense.

Secondo fonti statunitensi, dovrebbero partire tra oggi e domani i nuovi licenziamenti di Yahoo.
Si parla di tagli compresi tra i 600 e i 700 posti di lavoro, prevalementemente negli uffici statunitensi della società, pari circa al 5% della forza lavoro che a fine settmebre contava qualcosa come 14.100 dipendenti.

L'operazione, che dovrebbe interessare soprattutto la divisione prodotti della società, viene giustificata con la necessità di riduzione di costi fissi e spese.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here