Nuovi tagli in casa Siemens

Annunciata un’ulteriore riduzione del personale. Questa volta a farne le spese saranno 4mila dipendenti della divisione dedicata alle linee telefoniche fisse.

27 agosto 2002 Nuovi tagli in vista per
Siemens. Il colosso della telefonia tedesco ha annunciato una nuova riduzione
del personale che questa volta riguarderà 4mila dipendenti impiegati in Ic
Networks, business unit dedicata alle linee telefoniche fisse. Si tratta di un
provvedimento nell'aria ormai da tempo e reso inevitabile dalla volontà espressa
dall'operatore Tlc di ridurre di circa il 35% il numero dei propri dipendenti,
fino a raggiungere quota 20.500. Il tutto allo scopo di ridimensionare
drasticamente i propri costi rinunciando ai business meno profittevoli. Specie
ora che è stato scoperto un 'buco' nel fondo pensioni Siemens pari a 5,1
miliardi di dollari non imputabile al solo crollo del mercato azionario, bensì
al trasferimento avvenuto nell'aprile del 2001 di 93,8 milioni delle azioni
Infineon Technologies nel fondo in questione. Le stesse che pochi mesi più tardi
hanno subito un crollo del 70% producendo gran parte dell'ammanco citato. Nonostante ciò, secondo gli analisti di mercato, la struttura
finanziaria del colosso Tlc resterebbe forte considerato il fatto che quelli in
questione non sarebbero da considerare alla stregua di debiti
finanziari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome