Home Digitale Le nuove Api di Adobe che sbloccano l’intelligenza nei documenti Pdf

Le nuove Api di Adobe che sbloccano l’intelligenza nei documenti Pdf

Adobe ha annunciato le nuove API PDF Extract e Document Generation, progettate per sbloccare in modo rapido tutta l’intelligenza presente all’interno dei PDF e generare programmaticamente documenti con dati dinamici.

Per la costruzione delle nuove API, Adobe si è basata su quasi tre decenni di esperienza maturata nel settore PDF e con lo sviluppo di Document Services, set di API e SDK cloud-based progettate per consentire agli sviluppatori di creare senza attriti soluzioni documentali innovative.

L’anno scorso la società di San Jose aveva introdotto Liquid Mode, che utilizza la piattaforma di intelligenza artificiale e machine learning Adobe Sensei per comprendere la struttura dei PDF.

La nuova API Adobe PDF Extract si basa proprio su Liquid Mode. Si tratta di un’API cloud che analizza la struttura dei PDF scannerizzati e nativi ed estrae tutti gli elementi di un PDF, compresi il testo, i dati delle tabelle e le immagini, con la comprensione del posizionamento relativo e dell’ordine di lettura attraverso le colonne e le interruzioni di pagina.

Adobe Pdf

Ciò che distingue PDF Extract API, ha sottolineato Adobe, è che può estrarre tutti gli elementi di un PDF, a differenza di altre tecnologie di estrazione che sono limitate a un tipo, come ad esempio una tabella.

Inoltre, molti fornitori sono legati a piattaforme specifiche, mentre le API di Adobe, inclusa PDF Extract, offrono la flessibilità di poter utilizzare qualsiasi piattaforma o linguaggio di programmazione moderno.

Le organizzazioni possono utilizzare PDF Extract API per estrarre in modo rapido e accurato i dati da utilizzare in modelli di machine learning, analytics, indicizzazione o archiviazione – per automatizzare i processi a valle utilizzando tecnologie come la Robotic Process Automation (RPA) e il Natural Language Processing (NLP) – così come ripubblicare i contenuti PDF su diversi media.

Per quanto riguarda la seconda novità, Document Generation API, l’automazione paper-to-digital di documenti dinamici e critici quali accordi di vendita, SOW e documenti legali, è fondamentale per le relazioni commerciali, ha messo in evidenza Adobe.

Adobe Pdf

Le organizzazioni hanno spesso bisogno di inserire dati in questi documenti, che di solito provengono da una varietà di database come i sistemi ERP o CRM. Questo lavoro è stato storicamente fatto a mano, il che è spesso complesso, dispendioso in termini di tempo e costoso, con oltretutto conseguenti esperienze di documenti di bassa qualità.

Con la disponibilità di Adobe Document Generation API, gli sviluppatori possono progettare rapidamente modelli personalizzati di Microsoft Word, oltre a generare documenti Word e PDF in cui sono inseriti dati dinamici.

L’API Document Generation include un’integrazione out-of-the-box con Adobe Sign, in modo che i documenti siano pronti per le firme elettroniche.

Ed è anche disponibile con il connettore Adobe PDF Services in Microsoft Power Automate, permettendo agli utenti di Power Platform di automatizzare facilmente la preparazione dei loro documenti per fatture, accordi e altro. Questi utenti possono anche accedere a 15 nuovi modelli pronti all’uso per i flussi di lavoro dei documenti in Power Automate.

Adobe PDF Services API è ora disponibile nell’AWS Marketplace. Con il proprio account AWS è possibile provare le API e acquistare i servizi di Adobe con un modello pay as you go, il tutto in pochi clic.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php