Home 5G Nokia lancia il portfolio AirScale 5G con tecnologia ReefShark

Nokia lancia il portfolio AirScale 5G con tecnologia ReefShark

Nokia ha annunciato il lancio mondiale della sua nuova gamma di prodotti AirScale 5G che coprono le antenne attive baseband, remote radio head e massive MIMO con beamforming digitale.
Le soluzioni adottano i chipset ReefSharkSystem-on-Chip (SoC) Nokia di ultima generazione e garantiscono capacità e performance di rete ai massimi livelli, consentendo allo stesso tempo implementazioni e operatività efficienti. Il rollout dei nuovi prodotti è già in corso.

La società ha presentato le antenne massive MIMO AirScale a tecnologia ReefShark di nuova generazione con i prodotti 32TRX e 64TRX, nonché le soluzioni remote radio head 8T8R. Il modello 32TRX pesa solo 17 kg ed è il più leggero del produttore, consentendo realizzazioni dei siti più semplici e veloci.
In particolare, il peso ridotto è stato ottenuto supportando allo stesso tempo e senza compromessi un’elevata larghezza di banda in radiofrequenza (200 MHz di larghezza di banda occupata e 400 MHz di larghezza di banda istantanea) e fornendo un’elevata potenza di uscita in radiofrequenza. Le nuove antenne massive MIMO 32TRX e 64TRX supportano entrambi i casi di frammentazione dello spettro e network sharing.

Inoltre, Nokia presenta anche le nuove schede plug-in baseband basate su SoC per l’incremento della capacità del modulo di sistema AirScale. Grazie alle nuove schede a tecnologia ReefShark il throughput aumenta fino a otto volte e viene servito un numero di celle otto volte superiore rispetto alle generazioni precedenti. Si installano con facilità e consentono di semplificare l’upgrade e il funzionamento esteso di tutte le implementazioni AirScale. Il modulo baseband di Nokia può supportare 90.000 utenti connessi simultaneamente e ha un throughput di 84 Gbps. Le schede plug-in ad alta efficienza ReefShark-powered offrono inoltre una riduzione del consumo energetico fino al 75 percento. La baseband AirScale modulare di Nokia consente agli operatori mobile di scalare la capacità in modo flessibile ed efficiente, seguendo l’evoluzione del proprio business 5G.

Il software Single RAN Nokia comprende ora il 5G, accelerando i rollout 5G e riducendo il TCO (Total Cost of Ownership) complessivo della rete ad accesso radio, migliorando l’efficienza della rete con trasporto comune, operabilità comune, distribuzione del software comune e maggiore condivisione dell’hardware. La combinazione del software Single RAN Nokia e delle nuove schede plug-in baseband offre la multi-modalità (2G, 3G, 4G, 5G) e la multi-banda e supporta le più recenti interfacce fronthaul (eCPRI) su singola piattaforma baseband, semplificando la rete e abbassando i costi.

L’architettura baseband AirScale di Nokia è progettata per essere espandibile e supportare la domanda di traffico wireless in costante crescita. Mantenendo separata l’elaborazione L1 ed L2 (Layer 1 e Layer 2) dalla L3 e dalle unità plug-in baseband di trasporto, è possibile aggiungere capacità nella rete quando e dove necessario. La modernizzazione della rete può ottenersi semplicemente tramite aggiornamento software o aggiungendo nuove unità plug-in nella baseband esistente.

I chipset Reefshark di Nokia giocheranno inoltre un ruolo critico nelle future capacità di Intelligenza Artificiale (AI) e Machine Learning (ML). Nokia ha già introdotto funzionalità AI/ML in aree come il bilanciamento del carico predittivo, il rilevamento delle anomalie e la gestione intelligente del traffico. Tutte le piattaforme Nokia Reefshark sono pronte per l’AI/ML e Nokia sta portando avanti quest’anno delle dimostrazioni di fattibilità con i clienti in aree innovative come l’ottimizzazione del Massive MIMO beam pattern, il risparmio energetico, la gestione avanzata del traffico, il packet scheduling avanzato e la discovery dei pattern di allarme.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php