Nexsan: l’enterprise è cosa sua

A quasi un anno dall’acquisizione da parte di Imation, per Nexsan il focus resta quello di sempre: archivazione di classe enterprise e strategia totalmente indiretta. Intanto arrivano le novità di prodotto.

È passato quasi un anno dall'annuncio, lo scorso mese di gennaio, dell'acquisizione da parte di Imation degli asset di Nexsan, specializzata nello sviluppo e nella commercializzazione di sistemi di archiviazione su disco.
E sono passati nove mesi da quando ha preso vita il lavoro di integrazione delle due strutture ferma restando ”la volontà di mantenere identità, brand e mission di Nexsan”, come spiega Walter Brambilla, responsabile vendite per il mercato italiano.
In effetti, fin dalla sigla dell'intesa, dell'operazione è stata evidenziata la valenza strategica, i particolare per una realtà come Imation, intenzionata a rafforzare la propria offerta di soluzioni di archiviazione e protezione per il mondo delle imprese.
”Per circa un anno e mezzo - ricorda Brambilla - Imation aveva inserito a listino piccoli Nas, librerie a nastro, prodotti che finivano però per guardare ancora a un mercato di piccole realtà. L'acquisizione di Nexsan ha consentito di alzare il tiro, puntando alle soluzioni di fascia enterprise”.
L'acquisizione ha dunque dotato Imation di una doppia anima, consumer e valore, che a livello organizzativo si concretizza nelle due business unit Consumer Storage and Accessories (CSA) e Tiered Storage and Security Solutions (TSS).
”In Tss - riassume Brambilla - è confluita tutta l'offerta Nexsan, che di fatto prosegue nella sua missione precedente, e quel che resta dello scalable storage di Imation”.

A livello commerciale, le strutture di Imation e Nexsan restano separate, ciascuna con la propria rete, se pure accumunate da una strategia che mette il partner e il canale in primo piano.
”La nostra strategia è interamente votata all'indiretta - spiega ancora Brambilla - . Lavoriamo con un distributore, Ready Informatica, e una decina di partner diretti. Con loro indirizziamo il mercato della media impresa e dell'enterprise”.

Per quanto riguarda l'offerta di prodotti, alle soluzioni esistenti si sono in questi mesi aggiunte numerose novità.
Agli array su disco E-Series di Nexsan, che rappresentano una delle colonne portanti dell'offerta Nexsan, si sono recentemente aggiunti i sistemi di archiviazione ibrida unificata NST, che combinano la tecnologia a stato solido con dischi rigidi e i nuovi sistemi di archiviazione sicura Assureon.

Più in dettaglio, la piattaforma per l'archiviazione ibrida NST6000 offre in un'unica soluzione il supporto per il traffico di dati a livello di blocco e di file, indirizzando le esigenze di organizzazioni che richiedono soluzioni di archiviazione scalabili e che necessitano di supportare carichi di lavoro SAN e NAS di livello enterprise.
Il primo modello annunciato è NST6530 e soddisfa esigenze di archiviazione fino a 5 petabyte. È ottimizzato per ambienti IT virtualizzati e supporta simultaneamente carichi intensivi di lavoro di I/O su larga scala generati da più macchine virtuali.
Il suo cuore è costituito dal sistema operativo per archiviazione NestOS 3.0.

La linea Assureon è una soluzione per l'archiviazione automatizzata sicura su disco di dati non strutturati.
Indirizza le esigenze delle organizzazioni del settore amministrativo, sanitario e finanziario, consentendo di gestire la crescita dei contenuti digitali in conformità alle normative.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome