Nel Q4 Ca resta in perdita, ma cresce il fatturato

La società statunitense ha chiuso l’ultimo trimestre dell’esercizio fiscale 2002 con perdite per 238 milioni di dollari, e un fatturato pari a 772 milioni, rispetto ai 730 di un anno fa

Si è chiuso con una leggera perdita e un incremento
del fatturato l'ultimo trimestre dell'esercizio fiscale 2002 di Computer
Associates. Nel periodo considerato, le perdite registrate sono state
pari a 238 milioni di dollari, o 41 centesimi per azione, rispetto ai 410
milioni di perdite, o 71 centesimi per azione, riportati nel medesimo periodo
dell'esercizio precedente.
Negli ultimi tre mesi dell'anno fiscale,
conclusosi lo scorso 31 marzo, il fatturato di Ca è, però, cresciuto fino a
raggiungere i 772 milioni di dollari, rispetto ai 730 riportati nel quarto
trimestre di un anno fa.
Le perdite riportate dal colosso statunitense
nell'intero esercizio fiscale 2002 sono state pari a 1,10 miliardi, o 1,91
dollari per azione, rispetto ai 591 milioni, o 1,02 dollari per azione,
riportati in termini di perdita alla fine dell'esercizio 2001. Il fatturato
dell'anno fiscale 2002 è, però, passato dai 4,19 miliardi dell'esercizio
precedente agli attuali 2,96 miliardi. E ora le
proiezioni finanziarie della società parlano di chiudere il 2003 con un
fatturato compreso fra i 3,20 e i 3,26 miliardi di dollari, e di raggiungere
guadagni operativi compresi fra i 10 e i 13 centesimi per azione. Per la fine
del prossimo primo trimestre le stime parlano, invece, di un fatturato compreso
fra i 770 e i 775 milioni di dollari e di guadagni operativi fino a un centesimo
per azione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome