Nel 2003 il Pc controllerà i dispositivi per gestire audio e video digitali

Ad affermarlo è Intel che sta facendo l’impossibile per convincere gli sviluppatori a realizzare velocemente adattatori wireless in grado di trasformare il computer in un centro di controllo multimediale

10 settembre 2002 Secondo l'opinione di Intel, i tempi sono
maturi per trasformare il Pc in un centro di controllo multimediale. E come
riprova di questa affermazione, la società ha mostrato all'Idf il suo progetto
per una nuova periferica chiamata Digital Media Adapter. Questa, che è parte
dell'Extended Wireless Pc Iniziative (un insieme di toolkit per lo sviluppo di
applicazioni per la gestione di audio e video digitali), supporta la connessione
wireless Wi-Fi e dispone di una serie di connettori per collegare apparecchi
audio e video standard, attraverso i quali, per esempio, si posso inviare e
ricevere file Mp3 o Wma. Tra le caratteristiche del Digital Media Adapter
troviamo anche il supporto degli standard Ntsc/Pal, delle connessioni Tv e dei
collegamenti stereo Ac-97.
La proposta da parte di Intel prevede che tale
periferica possa essere commercializzata in bundling con i Pc oppure venduta
separatamente.


Nessun dettaglio si è saputo riguardo la presenza o meno dell'interfaccia
Firewire, che invece è diventato uno standard nei dispositivi per la gestione di
audio e video digitali prodotti da Apple e Sony. D'altro canto Intel ha
dichiarato implicitamente le proprie intenzioni (ossia di seguire senza indugi
Microsoft) quando ha espresso l'intento di supportare l'Universal Plug and
Play.L'azienda di Santa Clara ha infatti rilasciato un toolkit che include le
specifiche di Digital Media Adapter e che può essere utilizzato per creare
applicazioni da far girare con i processori Xscale.


Intel desidera velocizzare al più presto lo sviluppo e la messa in opera di
adattatori multimediali al fine di riuscire, entro il prossimo anno, a far
diventare il Pc una piattaforma per l'home enterteinment.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here