Home Prodotti Sicurezza Una modifica non ufficiale di WhatsApp diffonde un Trojan

Una modifica non ufficiale di WhatsApp diffonde un Trojan

Kaspersky ha scoperto che una versione dannosa di una modifica non ufficiale dell’app di WhatsApp messenger, chiamata FMWhatsapp, diffonde sul dispositivo che la installa il Trojan mobile Triada, che a propria volta scarica altri Trojan e può diffondere annunci pubblicitari, sottoscrivere abbonamenti e intercettare gli SMS degli utenti.

Gli utenti possono imbattersi in versioni modificate di WhatsApp che forniscono molte più opzioni rispetto alla versione ufficiale, come la scelta di template dinamici o la possibilità di leggere i messaggi cancellati.

In queste app gli sviluppatori pubblicano spesso vari annunci pubblicitari per monetizzare il proprio lavoro. Ma possono essere utilizzate anche per diffondere codici dannosi proprio attraverso la pubblicità.

FMWhatsapp in versione 16.80.0, infatti, include il Trojan Triada e un’ad library.

Nella versione dannosa della mod FMWhatsapp, il Trojan Triada funge da mediatore: raccoglie dati sul dispositivo mobile dell’utente e poi, su comando del truffatore, scarica uno degli altri Trojan sullo smartphone.

Questi Trojan possono lanciare annunci pubblicitari in modo indipendente, sottoscrivere abbonamenti a pagamento a nome del proprietario del dispositivo e persino accedere al suo account WhatsApp  e intercettare gli SMS per dare conferma d’accesso.

Per questo motivo Kaspersky consiglia di utilizzare solamente i software di messaggistica scaricati dagli app store ufficiali.

Le soluzioni Kaspersky hanno rilevato il file dannoso sotto il nome di Trojan.AndroidOS.Triada.ef.

I consigli per proteggersi dalle minacce su mobile sono sempre gli stessi:

  • Installare solamente le applicazioni che provengono da store ufficiali e risorse affidabili.
  • Controllare sempre le autorizzazioni concesse alle applicazioni installate: alcune possono essere molto pericolose.
  • Installare un antivirus mobile affidabile sul proprio smartphone.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php