Home Software Sistemi operativi Microsoft sperimenta un nuovo modo di aggiornare Windows 10

Microsoft sperimenta un nuovo modo di aggiornare Windows 10

Microsoft sta testando un nuovo processo per fornire agli utenti le più recenti migliorie delle caratteristiche di Windows 10 sviluppate dal proprio team, al di fuori però del consueto ciclo costituito dai principali aggiornamenti delle funzionalità del sistema operativo.

Attraverso i cosiddetti Windows Feature Experience Pack la società di Redmond ha la possibilità (e sembra ne abbia anche l’intenzione) di migliorare periodicamente alcune caratteristiche ed esperienze che sono ora sviluppate indipendentemente dal sistema operativo.

Quello che Microsoft sembra descrivere è quindi un approccio più modulare dove ci sia il core del sistema operativo che segue il normale flusso degli update, mentre altri miglioramenti funzionali e alla user experience possano essere distribuiti anche senza attendere il vero e proprio rilascio di un nuovo aggiornamento di Windows 10.

Attualmente, ha spiegato Microsoft, solo un numero limitato di funzioni viene sviluppato in questo modo, quindi l’azienda sta appena iniziando ad avere una visione d’insieme più ampia di questo nuovo metodo.

Per cui, Microsoft ha deciso di far partire questo processo prima con il programma Windows Insider, sperando poi di poter ampliare la portata e la frequenza di questi rilasci in futuro. È quindi opportuno ribadirlo: attualmente questo approccio è limitato ai canali di test dei Windows Insider.

Windows 10

L’obiettivo finale di Microsoft è che gli aggiornamenti dei Windows Feature Experience Pack si intreccino in futuro al processo di manutenzione già esistente per Windows 10 e vengano distribuiti ai clienti in questo modo attraverso Windows Update.

Microsoft ha ora rilasciato il Windows Feature Experience Pack 120.2212.1070.0 per il canale Beta, un aggiornamento che include un paio di miglioramenti.

Sulla base del feedback di Insider, è ora possibile utilizzare l’esperienza di cattura schermo integrata in Windows (Win + Shift + S) per creare uno screenshot e salvarlo direttamente in una cartella a scelta dell’utente in File Explorer.

La seconda novità consiste nel fatto che l’uso della tastiera touch in orientamento portrait su un dispositivo 2-in-1 supporta ora la modalità split keyboard.

Gli update di tipo Windows Feature Experience Pack saranno distribuiti ai Windows Insider nel Beta Channel attraverso Windows Update, proprio come avviene per le build e gli aggiornamenti cumulativi.

Per ricevere questo update gli Insider del canale Beta dovranno avere installata la Build 19042.662 (20H2).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php