Home Cloud Microsoft Inspire: Azure, il programma di migrazione al cloud e all’edge

Microsoft Inspire: Azure, il programma di migrazione al cloud e all’edge

Per il successo del business nel mondo attuale, le organizzazioni devono essere pronte per il futuro e operare in modo ibrido senza problemi, con una base di fiducia senza compromessi: in occasione di Microsoft Inspire 2021, la società guidata da Satya Nadella ha ribadito che l’obiettivo primario di Microsoft Azure è aiutare ogni azienda a realizzare proprio questo.

Oltre il 95% delle aziende Fortune 500 stanno trasformando le loro attività utilizzando Azure, contando su un’infrastruttura di livello enterprise e una profonda integrazione con il resto del cloud di Microsoft, ha evidenziato John ‘JG’ Chirapurath, Vice President di Azure.

Microsoft Azure per la migrazione al cloud

Azure è progettato per alimentare tutti i carichi di lavoro, fornendo la migliore esperienza virtuale di Windows 10 (e ora Windows 11) per Virtual Desktop Infrastructure (VDI), offrendo un total cost of ownership conveniente per i carichi di lavoro Windows Server e SQL, supportando quelli Linux e i database open source (oltre la metà di tutte le VM di Azure eseguono Linux, ha sottolineato Chirapurath) e supportando workload specializzati come SAP, VMware, high-performance computing (HPC) e altro.

Per i carichi di lavoro di Windows Server e SQL Server, i clienti possono approfittare di Azure Hybrid Benefit e di tre anni di Extended Security Updates gratuiti per Windows Server 2012/R2 e SQL Server 2012 in esecuzione su Azure, appena lanciati.

Per tutti questi workload, ha proseguito John Chirapurath nella sua disamina, la migrazione al cloud può essere un progetto enorme, e Microsoft intende impegnarsi per semplificare questo percorso, garantendo ai clienti un supporto su misura.

azure migration program

Microsoft ha ad esempio ampliato l’Azure Migration and Modernization Program offrendo nuovi scenari che supportano la modernizzazione di qualsiasi app, indipendentemente dal framework o dal database di supporto, in una vasta gamma di servizi gestiti tra cui Azure App Service, Azure Kubernetes Service e, ora, Azure Spring Cloud e Azure Cosmos DB.

Un approccio ibrido e multicloud

La chiave dell’approccio ibrido e multicloud di Microsoft è Azure Arc, che aiuta i clienti a operare in modo ibrido senza soluzione di continuità. Abilitati da Azure Arc, i clienti possono portare anche i servizi Azure a qualsiasi infrastruttura esistente, compresi altri cloud, per sfruttare i vantaggi di Azure ovunque. Questo include l’esecuzione di database gestiti come Azure SQL e Azure PostgreSQL sull’infrastruttura di scelta dell’azienda, così come l’estensione del machine learning all’edge per eseguire i modelli vicino a dove risiedono i dati.

Azure Arc

Azure Arc si integra anche con Azure Lighthouse in modo che i partner possano gestire le risorse di più clienti attraverso l’edge, i data center e gli ambienti multicloud. Con la disponibilità generale di Azure SQL abilitato da Azure Arc il 30 luglio 2021, i fornitori di servizi gestiti che utilizzano Azure Lighthouse saranno in grado di gestire i cloud data services (insieme a Windows, Linux e Kubernetes) su qualsiasi infrastruttura on-premise o in qualsiasi ambiente cloud di cui un cliente ha bisogno, senza dover cambiare gli strumenti o i processi esistenti.

Azure Stack HCI aiuta i clienti a modernizzare i data center con una soluzione ibrida di infrastruttura iperconvergente strettamente integrata con Azure. Una novità per Azure Stack HCI: è ora possibile semplificare l’attivazione del guest licensing con Automatic Virtual Machine Activation (AVMA), e, con un server secured-core, i clienti beneficiano di una protezione avanzata con defense-in-depth su più livelli attraverso hardware, firmware e sistemi operativi.

Microsoft ha anche annunciato un nuovo programma partner per convalidare il software ISV e i servizi SI per la famiglia Azure Stack con attività promozionali per le soluzioni dei partner. Inoltre, le nuove specializzazioni di livello avanzato per Azure Stack HCI e Arc sono disponibili per i partner idonei per ottenere formazione e certificazione avanzate.

Sviluppare applicazioni native del cloud

Microsoft ha recentemente annunciato diversi aggiornamenti per Azure Cosmos DB che migliorano ulteriormente le prestazioni e aiutano gli sviluppatori e gli ISV a innovare.

L’azienda ha anche migliorato l’esperienza degli sviluppatori su Azure Cosmos DB introducendo una significativa espansione del tier gratuito. Gli sviluppatori di applicazioni avranno ora una maggiore flessibilità per operare a costo zero con 1.000 RU/s di throughput in dotazione e 25 GB di storage gratuito mensile.

azure-functions

Con questi miglioramenti di Azure Cosmos DB, ha sottolineato Microsoft, è più facile e più conveniente che mai costruire nuove applicazioni cloud-native su Azure. E quando gli sviluppatori abbinano l’Azure Cosmos DB serverless disponibile a livello globale con le Azure Functions serverless altamente elastiche, ottengono una combinazione unica in grado di risolvere complessi problemi di orchestrazione e di abilitare applicazioni moderne mission-critical e event-driven.

Azure Analytics, dai dati agli insight

Dai dati raccolti, i clienti di Microsoft possono ottenere approfondimenti quasi in tempo reale con un solo clic utilizzando Azure Synapse Link per Azure Cosmos DB. Questa implementazione HTAP a basso costo e cloud-native permette alle organizzazioni di portare i vantaggi degli analytics in-the-moment al loro business, senza la necessità di ETL e senza alcun impatto sulle prestazioni del sistema operativo.

Microsoft ha recentemente annunciato diverse nuove funzionalità e offerte in questo ambito, tra cui Azure Synapse Pathway, che accelera significativamente le migrazioni di data warehouse automatizzando la conversione del codice SQL in Azure Synapse.

azure

I nuovi Azure Synapse Business Value Assessments aiutano i partner a guidare le conversazioni di valore con i clienti che stanno considerando la modernizzazione della loro soluzione di analytics.

L’offerta di migrazione di Azure Synapse aumenta i risparmi sui costi per i clienti che migrano i data warehouse on-premise su Azure Synapse. E l’offerta sulle quantità gratuite a tempo limitato di Azure Synapse permette ai clienti con i tipi di abbonamento qualificanti di approfittare delle capacità serverless; così come le funzionalità ottimizzate di Apache Spark per i carichi di lavoro di big data con fino a 120 vCore-hours gratuiti al mese.

Microsoft Azure e data governance

Con la crescita esponenziale del volume, del tipo, della fonte e dell’interconnessione dei dati, ha messo in evidenza Microsoft, la necessità di scoprire e governare tali dati in tutta l’organizzazione non è mai stata così grande.

Azure Purview è una soluzione unificata di data management e governance che aiuta le organizzazioni a raggiungere una comprensione completa dei loro dati. Aiuta a scoprire, classificare, proteggere e governare i dati ovunque risiedano: on-premise, nei cloud (compreso il supporto per Amazon Web Services S3), nelle applicazioni SaaS e in Microsoft Power BI.

Gli utenti possono facilmente creare una mappa olistica e aggiornata del loro data landscape con il rilevamento automatico, la classificazione di quelli sensibili e il lineage dei dati end-to-end.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php