Home Digitale Messenger Rooms, la risposta di Facebook per le videochiamate di gruppo

Messenger Rooms, la risposta di Facebook per le videochiamate di gruppo

Non è una novità affermare che nelle ultime settimane, stante l’emergenza Covid-19, le videochiamate siano letteralmente esplose e per questo anche Facebook scende nella “arena” con Messenger Rooms.

Stan Chudnovsky, VP Messenger ha annunciato il nuovo servizio di videochiamate di gruppo. È possibile creare una Stanza virtuale direttamente da Messenger o Facebook e invitare chiunque a unirsi, anche chi non ha un account Facebook. Le Stanze non hanno limiti di tempo e presto potranno ospitare fino a 50 persone.

Non occorrerà chiamare prima o fissare un appuntamento in calendario, sarà sufficiente aprire una Stanza su Facebook e condividerla attraverso la propria bacheca, i Gruppi o gli Eventi, per permettere alle persone di entrarvi.
Presto sarà possibile aprire una Stanza anche da Instagram Direct, WhatsApp e Portal.

Se amici o membri di una community aprono delle Stanze dandoci accesso, potremo vederle su Facebook e unirci a loro. Quando si è invitati in una Stanza, è possibile accedere sia dal proprio smartphone sia dal computer, senza dover scaricare nulla.      

Oltre agli effetti di realtà aumentata disponibili dall’app di Messenger, Facebook sta introducendo nuovi effetti AI per aggiornare le chat video di Messenger da cellulare, come sfondi a 360 gradi e immersivi, dalla spiaggia ad un lussuoso appartamento sull’acqua.
Ci sono 14 nuovi filtri che offrono un’illuminazione ambientale o per illuminare il viso. Verranno inoltre aggiunti a breve nuovi effetti di realtà aumentata.

Messenger Rooms è progettato tenendo privacy e sicurezza in cima alle priorità: Facebook non vede o ascolta le vostre chiamate. La persona che crea la Stanza può scegliere chi può vederla e chi può partecipare, deve essere presente per avviare la conversazione e può rimuovere gli ospiti in qualsiasi momento.
È possibile segnalare una Stanza o inviare un feedback se si ritiene che abbia violato gli standard della comunità di Facebook.
Dato che Facebook non visualizza o ascolta le chiamate, le segnalazioni non includeranno l’audio o il video della Stanza.

Messenger Rooms è disponibile in test in Italia già da questa settimana e verrà esteso nel resto del mondo nelle prossime settimane.

messenger rooms

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php