Mercato Pc Emea: + 6% secondo Gartner

Modeste le crescite per il mercato Emea, nel quale si registrano le buone performance di Dell e Acer

18 aprile 2003 Nel primo trimestre del 2003 le
vendite di pc sul mercato Emea hanno registrato una crescita
modetsa, con un incremento del 6% rispetto al pari periodo
dell'anno precedente.
Secondo Gartner, l'istituto autore
dell'analisi, questo dato rappresenta un risultato leggermente al di sopra delle
aspettative, ma nasconde in sè un dato preoccupante, vale a dire il calo
delle vendite nel mercato consumer
, registrato in misura sensibile
nelle ultime settimane del trimestre e destinato ad avere forti impatti non solo
sul business degli operatori locali (di fatto quelli maggiormente colpiti dal
rallentamento) ma anche sull'andamento complessivo del trimestre che si chiuderà
nel mese di giugno.
Sul mercato business, invece, benchè in
misura modesta, si registra qualche crescita, ma il mercato di
sostituzione è guidato solo ed esclusivamente da una logica di "bisogno". Sulla
scorta di questa considerazione, Gartner non si sente di parlare di vera e
propria ripresa della domanda nel segmento business e dunque ferma le previsioni
a un +6/7% per l'intero anno.
Significativa la crescita nel
settore mobile, sia sul fronte consumer sia su quello
professionale, grazie alla riduzione dei prezzi e alle
iniziative promozionali dei produttori per alleggerire i magazzini in vista dei
nuovi lanci.
Complessivamente, nei primi tre mesi sono state consegnati sul
mercato Emea 10,763 milioni di unità, cosa che rappresenta un
incremento del 5,9% rispetto ai 10,159 milioni del pari periodo dell'anno
precedente.
Alla testa della classifica per fornitori c'è ancora
Hp
, che con oltre 2 milioni di unità ferma la sua
penetrazione del mercato a un 19,3%, inferiore al 21,1% detenuto lo scorso anno.
Del resto, il risultato ottenuto di fatto rappresenta un calo del 3,2% rispetto
ai 2,143 milioni di unità del primo trimstre 2002.
Al secondo posto
troviamo Dell
, che in un anno passa da 995.000 a 1,2 milioni di unità
vendute, cosa che non solo rappresenta un incremento del 21,7%, ma soprattutto
porta la sua penetrazione dal 9.8 all'11,2%.
In linea con l'andamento
del mercato è Fujitsu Siemens
: cresce del 5,3% a 820 milioni di unità,
e raggiunge un market share del 7,6%.
La crescita più significative è
quella messa a segno da Acer
, che passa da 370.000 a 519.000 unità, in
crescita dunque del 40,5%.
Modesta infine, ma è frutto di una strategia ben
precisa in questa direzione, la crescita di Ibm, che si
mantiene al 5° posto, con una crescita del 2% a 504.000
unità.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome