Maxtor propone un server Nas ad alta capacità

MaxAttach Nas 4300 è disponibile in configurazioni variabili da 480 a 640 Gb e rappresenta la soluzione ideale per le Pmi, i gruppi di lavoro e i dipartimenti aziendali.

Maxtor annuncia la disponibilità di MaxAttach Nas 4300, un server storage disponibile in configurazioni variabili, con capacità compresa tra i 480 e i 640 Gb. Il sistema incorpora un processore Pentium III a 866MHz, supporta client Windows, Unix, Linux, Macintosh e NetWare ed è pensato per l'utenza delle piccole e medie imprese o i gruppi di lavoro. Montabile su rack e dotato di 384 Mb di memoria Sdram, soddisfa le esigenze di storage e condivisione dei file tra piattaforme, il backup e il ripristino veloce dei dati, l'archiviazione della posta elettronica e il consolidamento dei server. Rispetto alla versione precedente, i nuovi Nas 4300 offrono fino al 60% di capacità storage addizionale. Sui nuovi storage server sono inoltre pre-caricate copie di valutazione dei software di archiviazione delle e-mail e di virtualizzazione dello storage MaxAttach Ems e MaxAttach Svs. Il nuovo prodotto consente, inoltre, di incrementare la disponibilità dei dati grazie al software Persistent Storage Manager, che permette agli amministratori di registrare periodicamente un'immagine dell'intero volume del disco dello storage server (snapshot). Se un file viene inavvertitamente cancellato, quindi, è possibile accedere al file singolo o alla sua immagine memorizzata e recuperarlo istantaneamente, garantendo una protezione dati di livello Raid 0, 1 e 5.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome